31 gennaio 2017 | 18:00

WhatsApp corre in aiuto di chi ha ripensamenti. In arrivo la funzione di richiamo che consentirà di modificare o cancellare i messaggi inviati

A chi di non è mai capitato di pentirsi per quanto scritto in un messaggio inviato su Whatsapp o semplicemente di accorgersi di aver sbagliato destinatario? Finalmente l’app di messaggisti istantanea ha deciso di correre in aiuto di chi tra i suoi utenti ha avuto qualche ripensamento, inserendo nella versione beta, non definitiva, la funzione che consente il richiamo del messaggio, dando la possibilità al mittente, se il destinatario non l’ha ancora letto, di cancellarlo, annullandone l’invio, o di modificarne il testo.

Il richiamo dei messaggi, già presente su chat come Telegram e Bbm di BlackBerry, dovrebbe essere messo a disposizione degli utenti prossimamente.

Jan Koum, ceo di WhatsApp

Jan Koum, ceo di WhatsApp

Ma questa non sarebbe l’unica novità. Whatsapp dovrebbe introdurre anche il ‘tracking’ degli amici, con gli utenti che potranno scegliere di mostrare la loro posizione in tempo reale. La funzione, che sembrerebbe un invito a nozze per stalker e pedinatori, in realtà dovrà essere attivata dall’utente e per un periodo limitato di tempo, 1, 2 o 5 minuti, con l’obiettivo di favorire  appuntamenti ed eventi di gruppo.