New media, Pubblicità

02 febbraio 2017 | 11:52

Calo dell’1,2% a dicembre per la pubblicità online, che chiude il 2016 a -2,3%. Bene mobile (+44,9%) e tablet (+35,6%); in negativo il web (-5,1%) e smart Tv (-28,2%). I dati Fcp-Assointernet

I dati di fatturato rilevati dall’Osservatorio Fcp-Assointernet (Fcp-Federazione Concessionarie Pubblicità) per il mese di Dicembre 2016, raffrontati allo stesso periodo del 2015. La tabella in allegato (.xls): fatturato per mese per device/strumento, evidenzia per il mese di dicembre i seguenti dati:

- Web -5,1%
- Mobile +44,9%
- Tablet +35,6%
- Smart TV/Console -28,2%

TOT. -1,2%

Il commento del presidente Fcp-Assointernet, Giorgio Galantis:

“Nei report dell’Osservatorio FCP-Assointernet i due mesi più importanti per volume di fatturato, Novembre e Dicembre, chiudono rispettivamente a +1,0% e -1,2% verso il 2015, determinando una chiusura complessiva del 2016 a 458 milioni di euro e limitando la flessione al -2,3% rispetto all’anno precedente. A tale flessione hanno contribuito due differenti aspetti. Da un lato e in quota parte i costi tecnologici connessi alla crescita della componente programmatic direttamente “detratti alla fonte” dai fatturati delle Concessionarie, dall’altro l’impatto di eventi come Europei e Olimpiadi che hanno determinato una diversa allocazione dei budget pubblicitari”.

“Rileviamo infine come nel 2016 il fatturato ‘mobile’ sia raddoppiato rispetto all’anno precedente anche come quota di mercato raggiungendo un’incidenza sul totale investimenti del 10% circa, dal 4,7% al 9,6%”.

- Leggi o scarica la tabella con i dati Fcp-Assointernet di dicembre 2016 (.xls)