08 febbraio 2017 | 15:24

Bello superare i risultati degli altri anni, ma non condurrò un altro Festival, dice Carlo Conti commentando i risultati di ieri. De Filippi: il mio futuro non è in Rai. Nessun desiderio di condurre Sanremo

“Abbiamo fatto un passettino in avanti rispetto al 2015 e al 2016. E’ bello superarsi anche se di poco e aver superato la soglia del 50%. Un trend estremamente positivo nel tempo: evidentemente abbiamo costruito qualcosa di interessante, che può piacere a buona fetta di pubblico”. Carlo Conti commenta così i risultati ottenuti ieri dalla prima serata del Festival di Sanremo. “Fare questo trittico e per tre anni, granellino dopo granellino, è impensabile”, ha sottolineato il presentatore, non nascondendo la sua felicità.

“Quest’anno c’è un valore aggiunto che è Maria. C’è sintonia perfetta tra di noi e questo è proprio il festival che avevo in mente, equamente diviso tra il bruno della mia pelle e il biondo e l’eleganza di Maria. Un festival non più a conduzione unica, ma doppia”.

Carlo Conti e Maria De Filippi (foto Olycom)

Il boom di ascolti non sembra però far cambiare idea a Conti in merito al suo futuro. “Sono proprio, non sicuro, ma sicurissimo ancora di più, ora che ci sono stati questi numeri”, ha detto annunciando che non condurrà il festival per la quarta volta. “Già il primo anno il 49.90% è stata una cosa clamorosa, il secondo il 49.93% ancora più clamorosa, quest’anno per ora il 50.37% è incredibile. Sono orgoglioso del lavoro fatto, però basta”.

“Tre numero perfetto, anche se mancano ancora quattro serate, importantissime”, ha aggiunto Conti. “Anche per il bene del festival, penso che sia importante un’alternanza: chi arriverà avrà un altro modo, un’altra visione, un’altra scelta musicale. E questo farà soltanto bene al festival”.

“L’anno prossimo co-conduce Amici su Canale 5″, ha scherzato Maria De Filippi, raccontando poi il suo punto di vista sulla serata. “Il festival è una bella maratona per tutti: Carlo è sempre molto tranquillo, io non ero molto tranquilla, ho cercato di essere me stessa e basta”, ha spiegato, ringraziando tra gli altri Pier Silvio Berlusconi, sul quale ha aggiunto: “E’ stato molto carino, mi ha fatto recapitare dei fiori con scritto ‘Io sono con te’. E’ stato un gesto importante da parte della persona per cui lavori”.

“Ieri sera sono anche riuscita a divertirmi e spero di continuare a farlo, ma senza la voglia di condurlo”, ha detto poi, aggiungendo: “Il festival appartiene alla Rai: il mio futuro non è in Rai”.