Mercato

08 febbraio 2017 | 17:55

Online dal 9 febbraio il nuovo portale della Regione Lombardia. Semplificato il sistema: da 14 siti di direzione ad un unico portale

A 20 anni dal lancio del primo sito web di Regione Lombardia nel gennaio 1997, il 9 febbraio 2017  è online il nuovo Portale Internet di Regione Lombardia, frutto di un lavoro complesso e corale che ha visto coinvolti circa 190 funzionari nel ruolo di redattori web. 
Molte le novità introdotte e le funzionalità potenziate, volute per offrire ai cittadini uno strumento più semplice e accessibile, dove trovare tutte le informazioni sui servizi e le opportunità offerte da Regione. E’ un sito responsive,ovvero costruito per adattarsi automaticamente a qualsiasi tipo di dispositivo (desktop, tablet, cellulare) e facilitarne la navigazione anche in mobilità. Il sito si può leggere ovunque e può essere anche ascoltato, per non distogliere l’attenzione da quello che si sta facendo. E ancora, tutte le informazioni convergono su un unico Portale.Per semplificare l’offerta
informativa, gli attuali 14 siti di Direzione vengono sostituiti da un unico portale suddiviso in tre canali tematici.


In “Istituzione”sono presentati la Giunta, i programmi e le politiche, le Direzioni e gli Uffici Territoriali Regionali con le rispettive competenze e contatti. Palazzo Lombardia vuole essere trasparente anche sul web. Perciò, sul portale sono pubblicati i resoconti delle sedute di Giunta e gli atti che vengono approvati. I grandi eventi, le conferenze stampa e gli incontri più importanti sono aperti a tutti, attraverso le dirette streaming.Il canale “Servizi e informazioni” è pensato come uno sportello online per consentire diverse modalità di ricerca delle informazioni (per target o per tematiche). Tutto è strutturato per consentire al cittadino, alle imprese e agli enti di conoscere quali sono le opportunità offerte e cosa fare per accedere a un servizio, aderire a un bando o per
avviare un procedimento. Per ogni servizio è previsto inoltre uno spazio dove il cittadino può dare una valutazione o inviare una segnalazione sulla chiarezza delle informazioni fornite. Questo tipo di riscontri ci sarà molto utile per migliorare l’offerta informativa.Il canale “Scopri la Lombardia” è pensato per valorizzare la conoscenza del nostro territorio e delle sue ricchezze ambientali, culturali e artistiche.
Le notizie di attualità saranno, come sempre, garantite da Lombardia Notizie, con una sezione dedicata sulla home page del portale con news corredate da foto, video e uno spazio per le dirette streaming delle conferenze stampa.Per facilitare la ricerca delle informazioni è stato potenziato il motore di ricerca, che segnala le informazioni più ricercate e dà suggerimenti in base alle parole inserite.E se un servizio, un bando o un’informazione vi sembra possano interessare ai vostri amici, basta un click per condividere la pagina sui profili social o tramite mail.

Il nuovo portale in sintesi
• Passaggio da 14 siti di Direzione ad un unico portale per semplificare la ricerca delle informazioni.Da circa 20.000 a 2.000 pagine.
• Front-end responsiveper una migliore user experience anche inmobilità.
• Organizzazione dei contenuti secondo una logica “citizen oriented” per tematiche, modellata sul punto di vista dell’utente e non sulla struttura organizzativa dell’Ente.
• Organizzazione dei contenuti pertarget di utenza (cittadini, imprese, enti e operatori)
• Passaggio da 15 redazioni separate(una per direzione generale) ad ununico ambiente redazionale con funzionalità di governo centralizzate.
• Nuove opportunità di navigazione e nuovi strumenti di ricerca(tassonomie, motore di ricerca interno potenziato, sottotarget, gestione SEO)
• Valorizzazione dei contenuti di servizio:
740 servizi informativi e on line
168 procedimenti
Ampliamento dell’offerta di contenuti e servizi
Contenuti
• 18 asset redazionali specializzati sulla base del contenuto trattato (es. bando, procedimento, pubblicazione)
• Canale dedicato al territorio e alla promozione delle eccellenze lombarde
• Spazio dedicato all’Agenzia di Stampa
• Pagine dedicate per gli Uffici Territoriali Regionali (UTR)
• Scadenzario
• Pubblicazioni
Servizi
• Raccolta feedback e suggerimenti sull’offerta informativa e di servizio
• Gradimento sui contenuti mediante la funzionalità“ Mi piace”
• Live streaming e Video on demand
• Integrazione canali socialper condivisione contenuti
• Strumenti per facilitare laricerca dei contenuti(es. motore di ricerca interno potenziato con funzionalità di autocompletamento e suggerimenti, mappa del sito)
• Ottimizzazioni per SEO (476 pagine taggate)
• Meccanismi per il reindirizzamento delle pagine più viste e rilevanti dal vecchio al nuovo portale per evitare di disperdere iltraffico webe per mantenere immutato sui motori di ricerca ilposizionamentodei contenuti strategici per l’Ente.
• Utilizzo di un sistema di analyticsevoluto per il tracking della navigazione degli