Mercato

09 febbraio 2017 | 12:10

Bilancio 2016 positivo per il Guerin Sportivo: +33% di diffusione e +40% di raccolta pubblicitaria

Da quando nel 2016 l’editore Roberto Amodei ha affidato la direzione a Alessandro Vocalelli, già Direttore del Corriere dello Sport-Stadio, il Guerin Sportivo sta registrando buoni risultati.
Il magazine sportivo più longevo del mondo, in edicola da 105 anni con storie di passioni sportive, ha introdotto novità quali una nuova grafica, il ritorno al vecchio logo e la selezione di grandi firme del giornalismo sportivo.
Come riportato dall’ editore, Guerin Sportivo chiude il 2016 con un delta positivo rispetto al 2015 del +33% di diffusione, con picchi che sono arrivati anche ad un + 80% a maggio del 2016 con la copertina “Juve scala reale”. Dal punto di vista pubblicitario i risultati non sono da meno: una crescita del 40% con oltre 30 nuove aziende inserzioniste e un forte consolidamento dei rapporti con i clienti storici.
Altro aspetto importante è stata la continua sinergia tra redazione e reparto marketing. Quest’ultimo ha amplificato la comunicazione e l’attenzione sul magazine: ogni numero è stato sostenuto con campagne multimediali, on e off-line. A queste si è affiancata una comunicazione social a frequenza quasi quotidiana. Il magazine offre ai lettori approfondimenti e immagini legate al mondo del calcio, nuove sezioni e contenuti dedicati ad altri sport nuoto, basket, Formula 1.
Il Guerin Sportivo è anche on-line con diversi approfondimenti. Il sito è organizzato come un blog con grande partecipazione da parte degli utenti chiamati ad esprimere giudizi o a interagire con la redazione grazie a piccoli quiz e giochi.
“Il grande successo del Guerin Sportivo è sicuramente la sintesi di tante elementi: la straordinaria forza del brand, la qualità del prodotto con servizi e immagini esclusive, il preziosissimo lavoro di comunicazione. Insomma, la carta stampata – quando è fatta con passione e appunto qualità – viene accolta con favore ed entusiasmo. Rinnovarsi nella tradizione: è stato questo che si è proposto, con successo, il Guerin Sportivo”, commenta Alessandro Vocalelli.

 

Alessandro Vocalelli