14 febbraio 2017 | 17:35

I margini per fare un quotidiano esclusivamente dedicato all’economia italiana “ci sono”. Secondo Ferruccio de Bortoli “la crisi de ‘Il Sole 24 Ore’ è transitoria”

I margini per avere un quotidiano esclusivamente dedicato all’economia italiana “ci sono”. Ne è convinto Ferruccio de Bortoli, intervistato su MasterX, periodico del master in giornalismo dell’Università Iulm, distribuito questa mattina al termine dell’inaugurazione dell’anno accademico. Secondo de Bortoli, infatti, “la crisi de ‘Il Sole’ è transitoria, non riguarda la sua redazione che rimane una redazione straordinaria. Tra l’altro oltre al fatto di essere un grande giornale di opinione è anche un fondamentale strumento di lavoro”.

La copertina di MasterX di gennaio 2017

Quello del giornalista è un mestiere che l’ex direttore di ‘Corriere della Sera’ e ‘Sole 24 ore’ rifarebbe (“assolutamente sì”) e di cui, ha detto, ricordando gli inizi della sua professione, “sento particolarmente la mancanza”. “Credo che questa dipendenza dal giornalismo sia una delle droghe migliori della vita”.

Inoltre, secondo de Bortoli, “la carta ha ancora qualche speranza. I giornali, pur essendo in crisi, non sono mai stati così letti come adesso. Anzi, vengono letti, digeriti, analizzati e commentati in discussioni che prendono vita sui social”.

De Bortoli confida, infine, di avere “qualche rimpianto” per aver rifiutato la candidatura a sindaco di Milano, ma non per aver rifiutato due volte la presidenza della Rai: “credo sia un ruolo da non invidiare”.