Banda ultralarga e servizi digitali di ultima generazione sono le chiavi per il successo nel mercato delle telecomunicazioni. L’ad di Wind Tre, Ibarra: investiremo 7 miliardi sulle reti

“Banda ultralarga e servizi digitali sempre più evoluti, saranno queste le chiavi per avere successo nel mercato delle telecomunicazioni, nei prossimi anni in Italia e nel mondo”. Ad affermarlo a New York è stato Maximo Ibarra, amministratore delegato di Wind Tre, l’operatore mobile italiano, in occasione del summit “Italy meets United States of America”.

Maximo Ibarra

Maximo Ibarra, ceo di Wind Tre

“Il cambiamento è ormai realtà: smartphone e social network fanno parte della nostra quotidianità”, ha evidenziato Ibarra, e “il traffico dati cresce in modo esponenziale”. Motivo per cui, secondo l’ad di Wind Tre, “per emergere e soddisfare le nuove aspettative di famiglie e imprese, occorre fornire servizi innovativi e di qualità sempre più elevata, a partire dall’integrazione fisso-mobile”.

Wind Tre, ha concluso Ibarra, “vuole diventare il punto di riferimento nel nuovo mercato delle telecomunicazioni, investendo con convinzione 7 miliardi di euro nei prossimi anni su reti di nuova generazione e digitalizzazione”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Fico: cambiare la legge sulla Rai e abolire la Vigilanza. M5s nei talk senza contraddittorio? Direttori liberi di decidere

Radiotv locali, Bitonci, sottosegretario all’economia: Dl Dignità per salvare 5mila posti di lavoro

Cda Rai: dipendenti oggi al voto per scegliere il quinto consigliere. Spoglio dalle 20,58 in streaming