Torna su Sky EPCC. Tra monologhi e rubriche, spunta anche una gara di ‘Parking Karaoke’, perchè, dice Cattelan: “guidare cantando è abbastanza facile, la cosa più difficile è farlo parcheggiando”

Monologo di apertura, ospiti e rubriche che saranno serializzate nel corso della stagione a seconda degli interessi del pubblico. Alessandro Cattelan spiega in sintesi come saranno costruite le nuove puntate di ‘E poi c’è Cattelan’, il late show che conduce su Sky Uno e che torna per la quarta stagione in veste quotidiana con puntate da 30 minuti.

“Non esiste più un canale tv in cui non c’è qualcuno che canti in macchina”, ha raccontato, svelando alcune novità. “Noi abbiamo alzato l’asticella e ci siamo immaginati il ‘Parking Karaoke’, con gli ospiti che cantano mentre parcheggiano”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Video correlati

Futuro del giornalismo? Ecco il primo conduttore tv artificiale. L’agenzia di stampa cinese Xinhua sperimenta l’anchor man virtuale

La fidanzata di Khashoggi intervistata da Abc. Chi lo voleva morto?

I terribili allenamenti di Dolph Lundgren per gli escavatori Volvo diventano virali su Youtube