Il ministero degli esteri russo raccoglierà sul sito Internet le fake news diffuse da stampa e politici occidentali per commentarle

La Russia ha ufficialmente dichiarato guerra alle fake news nei suoi confronti diffuse, a suo dire, dalla stampa e dai rappresentanti politici occidentali. Oggi, nel suo briefing con la stampa, la portavoce del dicastero degli Esteri Maria Zakharova, riferisce l’Agi, ha annunciato che il ministero, guidato da Sergei Lavrov, raccoglierà e pubblicherà e commenterà sul suo sito internet le fake news diffuse dai media e le dichiarazioni false di figure politiche in Europa e America.

Parlando delle recenti accuse di interferenze informatiche e mediatiche russe nella campagna elettorale del candidato alla presidenza francese, Emmanuel Macron – lanciate nei confronti di Mosca dal segretario generale del movimento En Marche!, Richard Ferrand – la Zakharova ha definito lo stesso Ferrand “diffusore di fake news”.

Sergei Lavrov

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Crimi: tetto a raccolta e limite a contributi per singolo editore. L’Ordine? Anacronistico

Olimpiadi, Malagò: spero nella candidatura a tre ma il Coni fa gli interessi del Paese

Michele Lupi lascia la Mondadori per un gruppo del lusso