15 febbraio 2017 | 17:05

Mediaset rassicura i dipendenti romani: nessuno spostamento del Tg5 a Milano

Nessun piano che preveda lo spostamento a Milano del Tg5 e nessun esubero per raggiungere il miglioramento dell’ebit di 123 milioni da qui al 2020 che è l’obiettivo di Mediaset: a rassicurare formalmente i lavoratori sul fatto che Cologno punta sulle efficienze e i risparmi per migliorare la performance da nei prossimi tre anni sono stati i responsabili del personale che con il direttore finanziario Marco Giordani hanno incontrato i sindacati nella sede  milanese. Spiega la segretaria nazionale Chiara Maiolini all’Adnkronos: “per quanto attiene la parte organizzativa non sono entrati nel dettaglio, hanno una serie di progetti, è stato detto, per il contenimento dei costi. Per il resto hanno illustrato praticamente il piano d’intervento presentato alla comunità finanziaria”.

Alla domanda diretta su possibili trasferimenti di sede i dirigenti Mediaset hanno risposto che “ad oggi, non esiste nulla che attenga lo spostamento del Tg5 a Milano; anche perché, è stato osservato, in termini di risparmio sul fronte dell’organico non ne avrebbero, le risorse da impiegare sarebbero sempre quelle”. Allo stesso modo “esuberi non ne hanno dichiarati, non c’è nessuna procedura”, precisa Maiolini.

Per la sindacalista, piu’ in generale, “sicuramente Mediaset ha un piano di diversificazione di contenuti e di piattaforme in linea con il mutamento del mercato, ha senso che ragioni sulla pubblicità: c’è il tema della gestione dei big data, centrale per il futuro del settore”. (Val/AdnKronos)