Mondadori per il 2019 stima ricavi consolidati di oltre 1,3 miliardi di euro, Ebitda di 115 milioni e utile netto di 35 milioni. Il 21 marzo riunione del Cda per approvare il bilancio 2016

Nota del gruppo di Segrate, 20 febbraio 2017 – In relazione alla richiesta Consob ai sensi dell’art. 114 comma 5 del D. Lgs n. 58/98, a seguito di alcune indiscrezioni di stampa, Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. informa che in data 9 febbraio 2017 il Consiglio di Amministrazione della Società ha approvato un piano economico-finanziario del Gruppo relativo al periodo 2017 – 2019.

Ernesto Mauri (foto Olycom)

Tale piano prevede obiettivi operativi che, a pari perimetro, consentirebbero di stimare per l’esercizio 2019 a livello consolidato ricavi di oltre 1,3 miliardi di euro, un EBITDA di circa 115 milioni di euro, un utile netto di 35 milioni di euro, una generazione di cassa ordinaria prossima ai 60 milioni di euro e una posizione finanziaria netta intorno a 155 milioni di euro che non include l’impatto di eventuali distribuzioni di dividendi.
Come già noto al mercato, il Consiglio di Amministrazione della Capogruppo si riunirà il prossimo 21 marzo per l’approvazione del progetto di bilancio e del bilancio consolidato del Gruppo Mondadori al 31 dicembre 2016, in occasione del quale, come di consueto, verrà comunicata la guidance sull’esercizio in corso.

Informazioni al pubblico ai sensi dell’art. 114 comma 5 del D. Lgs n. 58/98

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Malagò contro il Governo: questa non è una riforma, ma un’occupazione del Coni. Replica da Giorgetti: autonomia dello sport non in discussione

Radio digitale, Salini: di serie sulle auto nuove. Sergio: aumenta la fame di contenuti, Rai tira la volata all’intrattenimento in auto

Vivendi acquista la casa editrice Editis per 900 milioni. De Puyfontaine: in Tim situazione grave