21 febbraio 2017 | 16:52

La Guardia di Finanza oscura 41 siti che rendevano disponibili film in prima visione, partite dei principali campionati di calcio e gare motoristiche. Il presidente Agcom Cardani: duro colpo alla pirateria online

Nuova operazione di contrasto alla pirateria online coordinata dalla Procura di Roma con la Guardia di Finanza, con in corso sequestri preventivi, tramite oscuramento, di 41 siti web che consentivano l’illecita fruizione di film di primissima visione, nonché di eventi sportivi di cartello, in violazione dell’ articolo 171 della legge 633/41. Con questa ultima operazione salgono a ben 290 i siti oscurati nell’ultimo trimestre dalle Unità Speciali della guardia di finanza a tutela del diritto d’autore.I domini rendevano disponibile il più aggiornato catalogo di film di prima visione e campionati di calcio di maggiore richiamo in Europa come la Premier League, La Ligue1, Bundesliga, La Liga e la Champions League, nonchè le principali manifestazioni automobilistiche e motociclistiche, Formula 1, Moto GP, senza dimenticare i tornei di tennis ATP, da Wimbledon al Roland Garros, dagli US Open agli Australian Open

“Questi nuovi sequestri sono stati resi possibili”, rende noto la Guardia di finanza in un comunicato, “grazie alle innovative metodiche investigative messe a punto, per la prima volta in Italia, dagli operatori del Nucleo Speciale Radiodiffusione Editoria secondo gli impulsi ricevuti dalla Procura della Repubblica di Roma, che hanno consentito il superamento dei sistemi di anonimizzazione, utilizzati dai siti web che pubblicano illecitamente materiale protetto dal diritto d’autore”.

Il presidente Agcom, Angelo Marcello Cardani (foto Olycom)

“Un importante colpo inferto alla pirateria on line”, ha definito l’operazione il Presidente dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, Angelo Marcello Cardani. “Sul rispetto del diritto d’autore on line, Agcom ha competenze specifiche che le sono assegnate dal legislatore. In tale contesto la collaborazione tra l’Autorità e la Guardia di Finanza è particolarmente importante, anche in virtù del protocollo d’intesa rinnovato nel 2015″, ha aggiunto Cardani, ricordando che, con l’entrata in vigore del Regolamento in materia di diritto d’autore sulle reti di comunicazione elettronica, è stato istituito il Comitato per lo sviluppo e la tutela dell”offerta legale di opere digitali a cui partecipa anche il Nucleo speciale per la Radiodiffusione e l’Editoria della Guardia di Finanza.

“Il costante e attento monitoraggio effettuato su Internet da parte dei Reparti delle Fiamme Gialle  è indispensabile per il contrasto della pirateria on line che comporta evidenti distorsioni di mercato”.