21 febbraio 2017 | 16:13

Pr Hub prende posizione contro la proposta dell’Odg sugli uffici stampa privati. Iniziativa destinata ad alimentare polemiche, servono momenti di confronto per trovare soluzioni comuni

Pr Hub, la piattaforma che riunisce le società di relazioni pubbliche e comunicazione appartenente ad Assocom, prende posizione contro la richiesta dell’Ordine dei giornalisti secondo cui l’attività negli Uffici Stampa privati dovrebbe essere svolta solo da giornalisti,  come già avviene per quelli pubblici.

Dal suo punto di vista, Pr Hub considera la proposta discutibile a livello deontologico: “la gestione della comunicazione di un’azienda spetta ai comunicatori, per i quali”, ricorda in una nota, “esiste una specifica associazione di categoria con un suo codice deontologico – e comprende anche gli Uffici Stampa.

Andrea Cornelli

Andrea Cornelli, portavoce di Pr Hub

“Comunicatori e giornalisti svolgono professioni complementari tra loro, ma molto differenti: una dedicata solo all’informazione, l’altra alla comunicazione in senso più ampio, con attenzione ad aspetti quali le strategie aziendali e il marketing, che non hanno nulla a che vedere con il giornalismo”, ha ribadito Andrea Cornelli, portavoce di Pr Hub, che ha sottolineato come “in un momento di difficoltà del mondo editoriale l’iniziativa dell’Ordine rischia di apparire un tentativo di tutela corporativa che si propone di creare nuove opportunità professionali per i giornalisti a discapito di chi opera come comunicatore da molti anni”.

La piattaforma, ribadendo la propria preoccupazione “per un’iniziativa destinata ad alimentare polemiche e, soprattutto, a creare confusione su professionalità diverse che devono continuare ad avere ruoli distinti e ben definiti”, propone quindi all’Odg di “promuovere insieme momenti di confronto – a livello nazionale e locale – per discutere su questi temi e trovare soluzioni comuni, che comprendano regole deontologiche condivise pur nelle diversità dei ruoli”.