22 febbraio 2017 | 15:53

Lswr guarda al settore healthcare e acquisisce il controllo di Imagine. Annunciato anche l’allargamento della compagine societaria con tre nuovi ingressi in Cda

A quasi quattro anni dalla sua nascita, grazie all’acquisizione del ramo d’azienda delle attività italiane di Elsevier, LSWR Group – realtà internazionale che opera nell’editoria specializzata – inizia il 2017 annunciando una nuova acquisizione e l’ampliamento dell’azionariato. Dopo quelle portate a termine nel 2015, tra le quali il ramo libri di Elsevier Polonia e Quine, editore attivo nei settori costruzioni e nell’efficienza energetica, il gruppo ha acquisito il controllo di Imagine, società specializzata in soluzioni di comunicazione integrata nel settore healthcare,  di cui deteneva già il 50% da dicembre 2015.

Giorgio Albonetti

“Essere parte di LSWR Group rappresenta un significativo volano per l’offerta di Imagine e per la crescita del know-how aziendale, consentendoci di poter servire al meglio le realtà che operano nell’healthcare”, il commento di Luca Salis, ad di Immagine. Soddisfazione espressa anche dal presidente di LSWR Group, Giorgio Albonetti, che ha ribadito l’interesse del gruppo “di operare con economie di scala crescenti e con un’offerta sul mercato sempre più sinergica e completa”.

Per quanto riguarda invece l’assetto societario, la proprietà azionaria si è ampliata con l’ingresso, a titolo oneroso, di Ludovico Baldessin (coo), Luca Salis e Giovanni Viganò (cfo ndr) e il conseguente allargamento della governance con l’entrata nel Cda della controllante Edra S.p.A. dei tre nuovi azionisti che si sono uniti ai fondatori del Gruppo, Giorgio Albonetti e Roberto Frassinelli. “Gli obiettivi sono ambizioni e per questo abbiamo voluto ampliare la compagine societaria e la governance per rendere LSWR una realtà sempre più efficiente e strutturata, capace di affrontare le nuove sfide, soprattutto a livello internazionale”, ha spiegato Albonetti.

L’operazione conclusa rientra nel più ampio progetto di crescita ed efficientamento del Gruppo. I nuovi azionisti e il Cda allargato consentiranno un maggiore coinvolgimento nelle decisioni strategiche e nella condivisione di idee, anche alla luce dell’obiettivo strategico di medio-lungo termine di apertura dell’azionariato al mercato.

Da un punto di vista operativo, Albonetti manterrà la carica di presidente del Cda, con maggiori deleghe operative e con il ruolo primario di definire la strategia aziendale e di M&A; deleghe ampie anche per i nuovi consiglieri Giovanni Viganò, con focus sulla gestione dei rapporti finanziari con gli investitori e sull’area Finance, e Ludovico Baldessin che assumerà autonomia nella gestione del business condotto da LSWR Group nel mercato healthcare. Luca Salis, infine, continuerà a seguire la gestione della controllata Imagine, con un progressivo ampliamento del proprio ruolo alle diverse attività condotte a livello di gruppo, mentre Roberto Frassinelli continuerà a supportare il Gruppo nel proprio percorso di sviluppo, grazie alla sua pluriennale esperienza nei settori in cui lo stesso opera.