23 febbraio 2017 | 10:25

Andrea Varnier è il nuovo ad di Filmmaster Events. Torna in Italia dopo aver coordinato le cerimonie delle Olimpiadi di Rio 2016

Andrea Varnier è il nuovo amministratore delegato di Filmmaster Events. Con quasi 30 anni di esperienza nella gestione di eventi internazionali, Varnier, 53 anni, veronese di nascita, è da molti anni legato al mondo olimpico anche come consulente del Comitato olimpico internazionale (Cio).

Andrea Varnier, ad di Filmmaster Events

Dopo un passato come manager, ricorda una nota, (tra cui anche il ruolo di managing director di GL Events), Varnier debutta nel mondo olimpico nel 2001, è direttore immagine ed eventi per le Olimpiadi invernali di Torino 2006, consigliere Cio per i Giochi Olimpici di Pechino 2008 (da qui anche la pubblicazione del libro “Beijing 2008 Ceremonies – The Experience”). Da ultimo ricopre l’incarico di ceo di Cerimonias Cariocas 2016, il consorzio brasiliano di cui Filmmaster Events è stato partner, per la realizzazione delle cerimonie olimpiche e paralimpiche, del viaggio della torcia olimpica e paralimpica e delle cerimonie di benvenuto agli atleti, che per la prima volta sono state interamente affidate ad una sola società (CC2016).

Oggi alla guida di Filmmaster Events, afferma: “negli ultimi 20 anni ho incrociato Filmmaster Events numerose volte, e in ogni occasione ho avuto modo di conoscere bene il valore e il talento dei professionisti che lavorano per una società che è leader nel suo mercato da oltre 40 anni. Sono molto contento di tornare in Italia al fianco di una grande società, stiamo già operando su diversi progetti di natura internazionale e sono sicuro che arriveranno ottimi risultati. Opereremo non solo nel settore degli eventi sportivi internazionali e dei grandi show, dove tra l’altro Filmmaster Events l’anno scorso ha raggiunto un record mai eguagliato prima con ben 9 Cerimonie di eventi sportivi in una sola stagione. Mi auguro che la mia presenza aiuterà ad accelerare progetti di espansione in diverse aree geografiche con nuove possibilità di business e progettazione creativa”.

L’organigramma aziendale vede da oggi Antonio Abete, amministratore delegato uscente, confermarsi ancora parte della società, con il nuovo ruolo di presidente.