Mercato

23 febbraio 2017 | 15:03

Ipsos lancia Connect:Live, strumento per misurare l’efficacia dei video pubblicitari caricati su Facebook

Connect:Live è la nuova soluzione di ricerca Ipsos che consente di verificare l’efficacia dei video pubblicitari postati su Facebook presso un target di utenti reali, direttamente attraverso la piattaforma social.
Come riporta la nota stampa il programma unisce misurazioni passive di viewability ed esposizione a metriche di performance e contributo al brand, selezionaete per misurare in modo dettagliato il ritorno dell’investimento sugli obiettivi strategici di marca.

La società Ipsos, impegnata nel settore della ricerca di mercato, sottolinea che Connect:Live è stato creato per misurare e ottimizzare i Kpi più importanti: dà, infatti, la possibilità di ottimizzare le campagne video su Facebook, rispetto agli obiettivi di marketing, testando le comunicazioni nel contesto reale della piattaforma prima del loro lancio, oppure misurando l’impatto durante l’on air delle campagne. Questo perché il servizio può essere utilizzato sia in fase Pre-Test, per verificare l’efficacia dei video prima dell’on air, sia in modalità In-Flight, quando i video sono già live sulla piattaforma e fruiti dagli utenti Facebook.

“La modalità per determinare il successo di una campagna digitale è diventato un tema caldo nel mondo delle ricerche in ambito advertising. Le metriche di online analytics da sole non bastano a misurare l’effetto della pubblicità sulla marca. Il numero di clicks o di views aiutano a misurare l’audience raggiunto, ma non possono misurare l’effetto sulla marca in termini di salienza o Brand Desire”, ha spiegato Andrea Fagnoni, direttore della divisione Ipsos Connect.

“Il consumo di contenuti video online continuerà a crescere in maniera esponenziale in seguito alla sempre maggiore diffusione di dispositivi online, in particolar modo quelli mobile. Cisco prevede che i video online rappresenteranno il 69% di tutto il traffico Internet nel 2017, con i social media che ne saranno il motore principale. Allo stesso tempo le previsioni di Zenith Optimedia ci dicono che gli investimenti pubblicitari online a livello globale supereranno quelli televisivi. Ora, più che mai, la comprensione delle prestazioni dei video social è essenziale. Ecco perché Ipsos ha deciso di lanciare un prodotto in grado di aiutare i suoi clienti nelle nuove sfide che il mondo online riserva e accompagnarlo al meglio nelle scelte strategiche”, commenta Jennifer Hubber, ceo Ipsos Italia.