Mercato

27 febbraio 2017 | 17:24

Boom di visite per le mostre milanesi organizzate dalla società 24 Ore Cultura del Gruppo 24 Ore. Al Mudec si chiude a 180.000 visitatori

La società 24 Ore Cultura riporta i dati sull’affluenza alle principali mostre di Milano, sottolineando l’incremento delle visite.
Tra venerdì 24 e domenica 26 febbraio si è registrata un boom di partecipazione alle esposizioni di artisti quali Haring, Warhol, Basquiat così come a quelle dedicate alla storia antica, ad esempio ‘Homo Sapiens’, appena conclusasi al Mudec, Museo delle Culture di Milano.

Come riporta la nota stampa del Gruppo 24 ore, dopo la prima settimana di apertura la mostra ‘Keith Haring. About Art’ a Palazzo Reale, coprodotta da 24 Ore Cultura e Giunti Mostre, ha raggiunto il record di 10.615 visitatori.

Al Mudec ‘Jean-Michel Basquiat’ e ‘Homo Sapiens’ hanno totalizzato 180.000 visitatori, e sono oltre 30.000 le presenze registrate negli eventi collaterali alle due esposizioni.

A Genova la mostra di Andy Warhol, chiusa domenica 26 febbraio dopo quattro mesi in visione a Palazzo Ducale, prodotta e organizzata da Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura di Genova, ha visto un’affluenza di 71.300.

La nota stampa sottolinea come questo successo possa essere ricondotto alla qualità dei concept delle mostre, delle opere esposte, alla cura per l’esperienza di tipo immersivo, alla ricchezza di iniziative collaterali gratuite sviluppate nei mesi a supporto delle mostre.
Da questi dati che premiano un’offerta culturale di qualità riparte 24 Ore Cultura per la prossima stagione primaverile, che si aprirà a metà marzo al Mudec con le mostre ‘Kandinskij, cavaliere errante. In viaggio verso l’astrazione’ (dal 15 marzo al 9 luglio) e ‘Dinosauri. Giganti dall’Argentina’ (dal 22 marzo al 9 luglio).

La mission della società è quella di proporre al pubblico un’offerta di mostre che coniughino l’alto livello tecnico con un’esperienza culturale appagante e coinvolgente che vanno oltre la pura esposizione dell’opera d’arte, riporta il comunicato
“Lo sguardo internazionale, la valorizzazione di culture diverse, la ricerca e la comprensione del contesto storico-culturale insieme agli stimoli estetici rimangono i capisaldi dell’offerta culturale del Mudec proposta dalla società del Gruppo 24 Ore, che continua a ‘fare impresa’ con la cultura, contribuendo a promuovere al meglio Milano nel panorama nazionale e internazionale”.