28 febbraio 2017 | 11:03

La Cassa depositi e prestiti mette mano alla corporate identity, ridisegnando l’intera architettura di marca del gruppo

Cassa depositi e prestiti (CDP) ha lanciato oggi, per la prima volta nella sua storia, la Corporate Identity di tutte le otto societa’ del Gruppo  guidato da Claudio Costamagna e Fabio Gallia – con nuovi missione, valori e identita’ visuale. CDP e tutte le controllate (Sace, Simest, CDP Equity, CDP Immobiliare, CDP Investimenti Sgr, CDP Reti, Fintecna) hanno adottato un’unica identita’

in coerenza con lo status di Istituto Nazionale di Promozione attribuitogli della Legge di Stabilita’ 2016 e la conseguente nuova strategia di relazione proattiva con il territorio e con i clienti (pubblica amministrazione, istituzioni finanziarie, grandi imprese, PMI e risparmiatori).

La nuova corporate identity di Cassa depositi e prestiti

La nuova corporate identity di Cassa depositi e prestiti

“La rinnovata missione – si legge in una nota – racchiude il significato profondo del ruolo di tutte le societa’ del Gruppo CDP e si fonda sul concetto di promozione del Paese. Promuoviamo il futuro dell’Italia contribuendo allo sviluppo economico e investendo per la competitivita’. I valori rappresentano gli elementi distintivi e caratterizzanti dell’attivita’ delle persone che lavorano nelle societa’ del Gruppo: responsabilita’, agiamo consapevoli del nostro ruolo al servizio del Paese.

Claudio Costamagna, Presidente, e  Fabio Gallia, AD e Direttore Generale

Claudio Costamagna, Presidente, e Fabio Gallia, AD e Direttore Generale

Valutiamo l’impatto economico, sociale e ambientale delle nostre azioni in un’ottica di lungo periodo; competenze, il nostro patrimonio di conoscenze ed esperienze rappresenta un fattore distintivo nel promuovere le iniziative nei diversi ambiti in cui operiamo. Investiamo nel continuo sulle nostre persone; collaborazione, crediamo nel lavoro di squadra, nella capacita’ di ascolto e nella forza del confronto. E’ con questo spirito che ci poniamo, anche all’esterno, come partner dei nostri interlocutori: istituzioni, imprese, territori e sistema finanziario, in Italia ed all’estero; coraggio, siamo determinati nelle nostre scelte, anche le piu’ difficili. Operiamo responsabilmente, ma senza paura, quando siamo convinti che una strada sia quella giusta per raggiungere il risultato migliore per la collettivita’”. “La nuova identita’ visuale sintetizza questa evoluzione – conclude Cdp -. E’ un percorso che trae origine dalla tradizione della Cassa depositi e prestiti, rappresentata dal colore blu, per arricchirla con un tocco stilistico piu’ dinamico, i due punti di colore rosso, idealmente partenza e arrivo di ogni progetto finalizzato a promuovere il futuro dell’Italia. L’ultimo intervento di rebranding era stato realizzato nel 2003, in occasione di un altro momento di profondo cambiamento nella storia di Cassa depositi e prestiti: la trasformazione in Societa’ per azioni”.