Manager

01 marzo 2017 | 17:45

Marc Zander, nuovo global vice-president client partnerships di Teads

Teads, azienda impegnata nel settore della pubblicità video outstream con un video advertising marketplace, annuncia l’ingresso nel team di Marc Zander con la carica di global vice-president client partnerships.
Nel suo nuovo ruolo contribuirà a guidare le strategie di business per soddisfare le esigenze degli advertiser.

Zander avrà come missione principale quella di sostenere gli obiettivi di business dei clienti, sfruttando le soluzion tecnologiche personalizzabili di Teads e gli strumenti di isurazione volti a massimizzare i risultati sui singoli investimenti in ambito video advertising outstream.

Grazie al ruolo di veterano conquistato dopo 25 anni di carriera nell’industria pubblicitaria, oggi Zander può vantare un’ampia esperienza in campo media e marketing, coltivata nelle principali company di Fmcg, all’interno di numerosi settori. Dopo la laurea presso l’Università di Loughborough con un diploma in Business Administration, ha lavorato per oltre 5 anni con Mars Chocolate, dove ha sviluppato profonde competenze nella realizzazione di strategie media e di branding. Prima di Mars, Zander ha ottenuto ruoli chiave in alcune compagnie internazionali come Kimberly-Clark, Nestle e Swatch.

“Siamo lieti di accogliere Marc nel nostro team e la sua esperienza è un grande valore aggiunto per noi”, afferma Bertrand Quesada, ceo di Teads. “La sua conoscenza a livello mondiale di clienti e agenzie è già per noi un valore inestimabile, e ci supporterà ad accelerare la crescita del video outstream e a consolidare la posizione di Teads come player numero 1 in questa categoria”.

Marc Zander commenta: “Sono davvero entusiasta di entrare a far parte di un team dinamico e innovatore come quello di Teads. Vedo delle grandissime opportunità, per Teads e per i suoi clienti. Far leva sul video outstream è la soluzione che permetterà di valorizzare gliobiettivi di branding degli advertiser e di sostenere la crescita dei media”.

Marc Zander