Bando del Dipartimento Editoria per le agenzie di stampa. Schifani: a rischio 2500 posti di lavoro

“Il bando del Dipartimento Editoria che apre alle agenzie di stampa europee mette a rischio 2500 posti di lavoro. Si tratta di giornalisti e dipendenti amministrativi delle agenzie di stampa italiane, tutte aziende private gia’ messe a dura prova dalla crisi”. Lo dichiara l’ex presidente del Senato, Renato Schifani, in merito al rischio di un bando europeo di Palazzo Chigi per le agenzie di stampa. “In altri Stati europei, le agenzie di stampa nazionali ricevono centinaia di milioni di contributi dai loro governi, governi che alzano le barriere a quelle di altri Paesi, incluse le nostre, senza alcun diritto di reciprocita’ – aggiunge Schifani -. Non esiste alcuna norma che impone a Palazzo Chigi di passare da un bando di gara europeo. Il governo torni sui suoi passi prima che sia troppo tardi o si assumera’ tutta la responsabilita’ di una scelta superficiale che mettera’ sulla strada migliaia di famiglie”. (ITALPRESS)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Assemblea Tim, Bernabè: serve un confronto costruttivo. Genish: dobbiamo evolverci rapidamente

Alphabet: trimestre oltre le attese, ma l’incognita costi frena gli entusiasmi

Montalbano arresta il Grande Fratello. Report risale la china e batte tutti i film. Gruber uber Brindisi