Il tetto agli stipendi degli artisti impoverirebbe editorialmente l’azienda, dice il direttore di Rai1, Fabiano. Possibili conseguenze prima nell’immediato e poi da settembre

L’applicazione del tetto agli stipendi degli artisti Rai “avrebbe conseguenze in parte immediate e in parte da settembre”. Così il direttore di Rai1, Andrea Fabiano ha risposto alle domande dei cronisti nel corso della conferenza stampa di presentazione di ‘Sorelle’, la serie prodotta da Rai Fiction-Endemol Shine Italia

 e diretta da Cinzia Th Torrini, con tra i protagonisti anche Anna Valle,  e Loretta Goggi, in onda da giovedì 9 marzo in prima serata su Rai1.

Secondo Fabiano l’unica certezza sarebbe l’impoverimento “dell’azienda, prima di tutto dal punto di vista editoriale”.

Il direttore di Rai 1, Andrea Fabiano (Foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Assemblea Tim, Bernabè: serve un confronto costruttivo. Genish: dobbiamo evolverci rapidamente

Alphabet: trimestre oltre le attese, ma l’incognita costi frena gli entusiasmi

Montalbano arresta il Grande Fratello. Report risale la china e batte tutti i film. Gruber uber Brindisi