Mercato

07 marzo 2017 | 10:40

Oltre il 50 % dei dipendenti Vodafone sono donne. La telco festeggia la festa l’8 marzo regalando ai clienti 4 giga e un pranzo con Patrick Dempsey – VIDEO

Dal 3 marzo Vodafone Italia festeggia tutte le donne con due iniziative.
Per quato riguarda la prima, dalla mezzanotte di martedì 7 marzo e per le successive 24 ore, tutti i clienti Vodafone avranno 4 Giga in regalo per navigare senza consumare quelli della propria offerta.

Come riporta la nota stampa, “L’iniziativa dell’8 marzo, che fa parte del programma ‘We Care’ per consolidare e valorizzare il rapporto di fiducia con i clienti, è valida in Italia e si attiva automaticamente su smartphone, tablet e Internet key”.
Terminati i 4 Giga disponibili i clienti continueranno a navigare con la propria offerta, se prevede traffico dati.

Patrick Dempsey è invece al centro della seconda iniziativa di Vodafone dedicata all’8 marzo: tutte le clienti di Vodafone Itali possono partecipare al concorso per trascorrere una giornata sul set di uno spot di Vodafone e pranzare con il divo hollywoodiano. Ci si potrà iscrivere dal 3 all’8 marzo su voda.it/8marzo o nella sezione ’8 Marzo’ dell’app My Vodafone.
Il 22 aprile 2017 verranno estratte le 10 fortunate che potranno così conoscere di persona l’ex Dottor Stranamore.

Per l’occasione Vodafone Italia, in collaborazione con il Team Red, ha realizzato uno spot celebrativo dove il nuovo volto di Vodafone rende omaggio a tutte le donne.

QUALCHE NUMERO SU VODAFONE E LE DONNE

Vodafone ha un alto livello di occupazione femminile, anche nelle posizioni manageriali. Oltre il 50 % dei dipendenti sono donne, con una popolazione manageriale composta per il 40% da figure femminili. Il Comitato Esecutivo e’ composto da 4 donne su 10.

La conciliazione tra famiglia e lavoro è facilitata da diversi strumenti di welfare: dalla maternità retribuita a stipendio pieno per 9 mesi e mezzo, alla possibilità di avvalersi di “turni agevolati” al rientro dalla maternità, fino a strumenti piu’ innovativi, come il welfare “su misura”, che consente di utilizzare parte della retribuzione variabile direttamente in servizi, come le rette scolastiche per i figli.

Vodafone, con oltre 3500 dipendenti che possono scegliere di lavorare da remoto, è l’esperienza di Smart Working che coinvolge il maggior numero di dipendenti in Italia (fonte Osservatorio Smart Working del Politecnico di Milano).
L’AGENDA DELL’INCLUSIONE DI VODAFONE

Dopo un roadshow in 9 tappe, che ha visto l’Amministratore Delegato di Vodafone Italia, Aldo Bisio e il Direttore Risorse Umane e Organizzazione Donatella Isaia, impegnati in prima persona per ascoltare i dipendenti sui temi della diversità e dell’inclusione, Vodafone ha definito una propria “Agenda dell’inclusione”

Vodafone è tra le prime aziende in Italia ad impegnarsi formalmente con un “Inclusion commitment” che riconosce la diversità e la valorizza come un fattore positivo di cambiamento, un modo per meglio interpretare i bisogni dei clienti, un incentivo per valutare le persone in base al merito e far emergere così diversi stili di leadership.

Tra le azioni concrete più rilevanti dell’Agenda dell’inclusione, si segnala che Vodafone:

raddoppia lo smart working per le mamme al rientro dalla maternità che potranno usufruire di un giorno di smart working in più alla settimana. Inoltre, le dipendenti in maternità avranno un Maternity Angel: una persona all’interno dell’azienda che le terrà costantemente aggiornate per facilitare il loro rientro. Vengono introdotte anche le “ferie solidali”, che le persone possono scegliere di donare a colleghi in caso di particolari necessità di salute.

riconosce diritti e welfare per le unioni civili, dalla licenza matrimoniale per le coppie dello stesso sesso, fino all’estensione della copertura sanitaria integrativa.

favorisce lo scambio di conoscenze reciproche tra generazioni. Tra i progetti appena lanciati, il progetto “Digital Ninja” attraverso cui alcuni nativi digitali affiancano i colleghi più senior per aggiornarli nella continua evoluzione dell’ecosistema digitale.

promuove la valorizzazione dei diversi background culturali all’interno dell’azienda attraverso percorsi dedicati ai neoassunti e attraverso iniziative per la comprensione e la semplificazione dei linguaggi interni.

A testimonianza dell’impegno fattivo, Vodafone si doterà di un Inclusion Index, uno specifico indice per misurare il livello di inclusivisità raggiunto dall’azienda.