10 marzo 2017 | 18:50

Indagati il direttore del ‘Sole’ Napoletano, l’ex ad Treu, l’ex presidente Benedini e altri sette manager nell’ambito delle indagine sulle copie digitali. Ipotesi di reato false comunicazioni sociali e appropriazione indebita per 3 milioni di euro

Il nucleo speciale di Polizia valutaria della Gdf sta eseguendo 4 decreti di perquisizione nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Milano sui conti del gruppo Sole 24 Ore. Inchiesta che al momento vede 10 persone indagate per false comunicazioni sociali e appropriazione indebita da circa 3 milioni di euro. Al centro dell’indagine, scrive l’Ansa ripresa dal sito del Sole 24 Ore, una presunta fittizia sottoscrizione di decine di migliaia di abbonamenti digitali.

Nell’inchiesta sui conti del Gruppo Sole 24 ore sono indagati per false comunicazioni sociali, tra gli altri, anche l’ex presidente del Gruppo Benito Benedini, l’ex Ad Donatella Treu e il direttore del quotidiano Roberto Napoletano.

Foto Primaonline.it (Olycom)

Nel decreto di perquisizione firmato dal Procuratore Fabio De Pasquale e dal Pm Gaetano Ruta, visionato e riportato dall’Agi, si legge che le vendite delle copie digitali del Sole 24 Ore sono state “enfatizzate” e sono “false”. Secondo la procura, ci sarebbe stato “uno scostamento tra la rappresentazione della realta’ economica della società e la situazione effettiva” e “si e’ veicolato un messaggio largamente positivo sull’andamento economico (vendite crescenti e ricavi correlativi in aumento), laddove le vendite sul digitale tanto enfatizzate erano false e una percentuale significativa delle quote cartacee andava dritta al macero”. Una ricostruzione che ha portato la procura a indagare per false comunicazioni sociali anche l’attuale direttore Roberto Napoletano.

Sempre secondo quanto riporta Agi, c’è anche il deputato del gruppo ‘Civici e Innovatori’ Stefano Quintarelli, tra i 10 indagati nell’inchiesta della Procura di Milano sul gruppo editoriale ‘Sole 24 Ore’. Per lui l’accusa e’ di appropriazione indebita relativa a quando ricopriva l’incarico di direttore finanziario dell’area digitale del gruppo. Gli altri indagati sono: l’attuale direttore del quotidiano di Confindustria, Roberto Napoletano, responsabile anche di Radio 24 e dell’agenzia di stampa Radiocor; Benito Benedini, ex presidente della casa editrice; Donatella Treu, gia’ amministratore delegato e direttore generale del gruppo quotato in Borsa. Per questi 3 l’accusa e’ false comunicazioni sociali.

Nell’altro capitolo dell’inchiesta in cui si ipotizza l’appropriazione indebita, per una somma di circa 3 milioni, sono indagati invece con Quintarelli, l’ex direttore finanziario del gruppo editoriale, Massimo Arioli; l’ex direttore dell’area vendite, Alberti Biella; Filippo Beltramini, direttore della societa’ inglese Fleet Street News Ltd controllata da Di Source Limited; il commercialista Stefano Poretti; il fratello del deputato, l’imprenditore Giovanni Quintarelli e una decima persona di cui non si conosce ancora il nome.

La reazione del direttore del ‘Sole’, Roberto Napoletano
Indagato nell’inchiesta sui conti del Gruppo Sole 24 ore, il direttore del quotidiano Roberto Napoletano ha espresso “piena, totale e assoluta fiducia nella magistratura inquirente”. “Sono certo”, ha ribadito, “di poter dimostrare in tutte le sedi la piena linearità dei miei comportamenti che è quella di una vita”.