13 marzo 2017 | 15:08

Quaranta editori italiani presenti alla 46esima edizione della London Book Fair, in programma dal 14 al 16 marzo

Saranno quasi 40 gli editori italiani che parteciperanno alla 46esima edizione della London Book Fair, l’appuntamento internazionale per lo scambio dei diritti. Sessanta i Paesi espositori, circa 1500 stand e 220 seminari ed eventi i principali numeri della manifestazione, in programma dal 14 al 16 marzo nella sede storica di Olympia. Quest’anno è la Polonia il paese Market Forum, a cui è dedicato un ciclo di approfondimenti culturali e saranno oltre 25 mila i partecipanti tra visitatori professionali, espositori e presenze ai convegni.

La metà degli editori italiani saranno nello stand collettivo (stand 5C110), di circa 110 mq, realizzato dall’Associazione Italiana Editori (AIE) e dall’Ice-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, in cui esporranno 17 aziende italiane.

Le aziende che espongono sono: 24 ORE Cultura, Atlantyca, Bologna Children’s Book Fair, Cartiere del Garda, Corraini Edizioni, DeA Planeta Libri, Edi.Ermes, Editoriale Jaca Book, Egea, G. Canale & C., Gruppo Albatros Il Filo, Hoepli, Ink Line, #logosedizioni, Piccin Nuova Libraria, Printer Trento, Stige.

Tutte le informazioni sul sito della London Book Fair: Londonbookfair.com. Hashtag #lbf17.