Riparte con la Juventus il progetto di Sisal Matchpoint ‘We All Football’: sono più tifosi gli uomini o le donne?

Riparte con la Juventus ‘We All Football’, il progetto di Sisal Matchpoint che propone divertenti sfide tra uomini e donne a tema calcistico.

Dopo la prima fase che ha visto le donne battere gli uomini nell’inusuale sfida a suon di pronostici, dimostrando così che la passione per il calcio non ha pregiudizi, Sisal Matchpoint e Juventus Fc vogliono sfatare il mito secondo cui in Italia gli uomini sono più tifosi delle donne, utilizzando uno strumento che non dipenda dal genere: lo striscione.
Come riporta la nota stampa, per farlo andrà in scena un’inconsueta competizione tra i tifosi della Juventus: dovranno infatti creare e proporre lo striscione più interessante, divertente e ingaggiante per poi farlo votare online. I creatori saranno anonimi e in questo modo, fino alla proclamazione del vincitore, nessuno potrà sapere se l’autore del miglior striscione è una donna oppure un uomo.

Il progetto, che parte oggi, 6 marzo, con la pubblicazione, all’interno dei canali Youtube e social ufficiali di Sisal Matchpoint e Juventus FC, di un video emozionale con protagonisti i campioni bianconeri firmato da Publicis Italia, si svolgerà durante le 5 settimane che precedono Juventus-Genoa, in programma il prossimo 23 aprile.

Sul sito weallfootball.it sarà possibile creare il proprio striscione scrivendo il proprio messaggio, scegliendo il colore dello sfondo, il carattere del testo e inserendo icone. Tutti gli striscioni creati, previa moderazione, saranno visibili all’interno della gallery del sito e potranno essere votati dagli utenti settimana dopo settimana.

Con We Al Football Sisal Matchpoint e Juventus Fc lavorano fianco a fianco, per creare un legame emotivo e passionale con i tifosi e con tutti gli appassionati di calcio, promuovendo i valori positivi dello sport e combattendo i pregiudizi nel mondo del calcio, sottolinea il comunicato.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Online il nuovo sito dell’Associazione Industrie Beni di Consumo

Ad Amazon Prime Video l’esclusiva dei nuovi film distribuiti da Leone Film Group

Qn lancia Quotidiano Donna, due pagine scritte da e per le donne