16 marzo 2017 | 14:36

Giusta la gara per le agenzie di stampa per conto pubblico. Il presidente Anac, Cantone: è fungibile ed è un servizio che possono fare più agenzie

Visto che il servizio fatto dalle agenzie di stampa per conto pubblico, non è fatto solo da una ma da più, vuol dire che “è fungibile e si deve andare a gara”. Lo ha detto il presidente dell’Anac Raffaele Cantone, interpellato sul bando per le agenzie di stampa, al termine di un convegno sui 25 anni di Tangentopoli. “Siccome l’agenzia svolge un servizio per conto pubblico e quel servizio non viene assicurato da una agenzia, lo possono fare 10, vuol dire che è fungibile e si deve andare a gara, lo prevede il codice dei contratti”.

Raffaele Cantone (foto Olycom)

“Il bando europeo”, ha risposto ancora Cantone ai giornalisti, secondo quanto riporta Ansa, “dipende dall’entità e dalla qualità”. “Il tema è che se è un servizio, ed è certamente fungibile perché lo possono fare in tanti, è evidente che si deve fare una gara. Ovviamente, poi, il legislatore ha la possibilità di cambiare le regole, rispettando le direttive comunitarie ed, eventualmente, utilizzando tutte le le possibili procedure del codice dei contratti. Ovviamente in presenza dei presupposti”.