16 marzo 2017 | 17:42

Il progetto web non può prescindere da un piano editoriale complessivo. Così i giornalisti del Tg2 in assemblea, preoccupati per il futuro della testata

Assemblea al Tg2, i giornalisti preoccupati per il futuro della testata. “I giornalisti del Tg2 riuniti in assemblea ribadiscono la preoccupazione per il futuro della testata. Ancora una volta si leggono indiscrezioni di stampa che – seppur parzialmente smentite dall’azienda – ipotizzano un ridimensionamento del Tg2. Siamo convinti della necessità di colmare il ritardo della Rai sul digitale”. E’ quanto si legge in una nota dell’assemblea del Tg2.

“Il progetto web è improrogabile – prosegue la nota -, ma non può prescindere da un piano editoriale complessivo, atteso da almeno 16 mesi e soprattutto non si può pensare di realizzarlo attraverso la sottrazione di risorse, di produzione e con la riduzione degli spazi informativi di altre testate, come peraltro sottolineato anche dall’Usigrai. Su tale progetto è indispensabile un confronto con il sindacato e con la direzione di testata”.