L’interesse di Vivendi e investitori cinesi per il ‘Sole’ una voce di stampa, dice il presidente di Confindustria, Boccia. Sull’aumento capitale per ora nessuna decisione: ancora da definire il fabbisogno

“Siamo in una fase iniziale, sono tutte notizie che emergono solo dalla stampa”. Così il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a margine di un convegno a viale dell’Astronomia, ha risposto a chi gli chiedeva delle indiscrezioni di stampa circa un interesse da parte di Vivendi e di non meglio precisati investitori cinesi per l’aumento di capitale del Sole 24 Ore.

“Non sappiamo ancora nemmeno quanto è il fabbisogno di aumento di capitale, pensate se possiamo immaginare quale è l’articolazione”, ha precisato. “Il piano industriale è stato presentato lunedì, adesso andiamo avanti; domani sarà presentato dal presidente Fossa al Consiglio generale di Confindustria”, ha spiegato, “seguiremo i tempi nel rispetto del ruolo di azionisti del Sole 24 Ore e del board e nei prossimi giorni prenderemo le decisioni”.

Vincenzo Boccia (foto Olycom)

Alla domanda se è vero che lui stesso abbia risposto no alle avances del gruppo dei media francese e agli interessi cinesi, il numero uno degli industriali ha replicato che “non siamo proprio entrati nel merito di nulla: non sappiamo nemmeno il quantum, figuriamoci se cominciamo a parlare del cosa”.

 

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Malagò contro il Governo: questa non è una riforma, ma un’occupazione del Coni. Replica da Giorgetti: autonomia dello sport non in discussione

Radio digitale, Salini: di serie sulle auto nuove. Sergio: aumenta la fame di contenuti, Rai tira la volata all’intrattenimento in auto

Vivendi acquista la casa editrice Editis per 900 milioni. De Puyfontaine: in Tim situazione grave