Inter, Juventus, Milan, Napoli, Roma e Fiorentina lasciano l’assemblea della Lega di Serie A: frattura insanabile con gli altri quattordici club. Rischio commissariamento? Galliani: ognuno tragga le sue conclusioni

I rappresentanti di Fiorentina, Inter, Juventus, Milan, Napoli e Roma hanno abbandonato l’assemblea elettiva della Lega di Serie A, a causa dell’insanabile frattura con le altre 14 formazioni della massima serie. A comunicare la posizione delle sei big, e’ stato l’ad del Milan Adriano Galliani, il quale uscendo da via Rosellini e a nome delle altre societa’ ha spiegato:“Vista l’insanabile frattura con le altre squadre, Juve, Inter, Fiorentina, Napoli, Roma e Milan, che rappresentano l’80% dei tifosi italiani, hanno deciso di abbandonare l’assemblea perche’ e’ impossibile trovare una soluzione”. “Di sopra ci sono 14 squadre e decideranno cosa fare – ha aggiunto l’attuale vice presidente di Lega -. Di certo non potranno decidere su questioni economiche, che sono preponderanti, perche’ ci vogliono 15 voti. La governance e’ una foglia di fico per finire ai soliti problemi economici di questa Lega. Ora l’assemblea andra’ avanti, o non andra’ avanti, con 14 squadre”. E a chi ha chiesto se a questo punto sia ancora piu’ reale il rischio di un commissariamento, Galliani ha risposto: “Ognuno tragga le sue conclusioni, noi non le traiamo”. (ITALPRESS)

Adriano Galliani

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

I giornalisti di Mondadori Periodici: “esorbitanti” 35 esuberi su 149. L’Assemblea: un editore non abdica così al suo ruolo

A Repubblica arriva Verdelli e si riaccende la competizione con il Corriere della Sera

Mediaset, Facebook condannata per violazione copyright e diffamazione. “Contenzioso cruciale, creato un precedente”