27 marzo 2017 | 18:30

Cairo Communication chiude il 2016 con utili a 7,1 milioni che salgono a 21,6 includendo il quadrimestre settembre-dicembre di Rcs. Aumentata del 7% la raccolta pubblicitaria per i periodici e cresciuti gli ascolti di La7 (+13% nel quarto trimestre). Il bilancio annuale del gruppo (DOCUMENTO)

Cairo Communication, considerando l’intero perimetro del gruppo – quindi compreso anche Rcs per il quadrimestre settembre-dicembre – ha chiuso il 2016 con ricavi consolidati lordi pari a Euro 631,7 milioni (Euro 260 milioni nel 2015). Lo annuncia una nota con i risultati annuali del gruppo guidato da Urbano Cairo.  Con riferimento alla gestione corrente, il margine operativo lordo, il risultato operativo ed il risultato netto di pertinenza del gruppo consolidati sono pari rispettivamentea 84,4 milioni di euro, 50,7 milioni ed 21,6 milioni (rispettivamente Euro 17,6 milioni, Euro 9,3 milioni ed Euro 11,1 milioni nel 2015). Includendo anche i proventi e oneri non ricorrenti, Ebitda, Ebit e risultato netto di pertinenza del gruppo consolidati sono pari a rispettivamente a 85,6 milioni, 48,8 milioni e 20,2 milioni.

A perimetro omogeneo con il 2015 (editoria periodici Cairo Editore, editoria televisiva La7, concessionarie di pubblicità, operatore di rete e Il Trovatore), i ricavi consolidati lordi sono pari a 263,7 milioni (Euro 260 milioni del 2015); mentre con riferimento alla gestione corrente, il margine operativo lordo, il risultato operativo ed il risultato netto di pertinenza del gruppo consolidati sono pari a rispettivamente 17,1 milioni, 7 milioni e 7,1 milioni (rispettivamente Euro 17,6 milioni, Euro 9,3 milioni ed Euro 11,1 milioni nel 2015).

Urbano Cairo, presidente e ad di Rcs MediaGroup (foto Olycom)

Il settore editoria periodici Cairo Editore, spiega ancora la nota, scendendo nel dettaglio, ha proseguito la propria strategia di crescita con i lanci di ‘Nuovo’ e ‘Nuovo TV Cucina’ e ‘Enigmistica Più’ e conseguito risultati fortemente positivi e in crescita rispetto al 2015, realizzando un margine operativo lordo e un risultato operativo rispettivamente pari a 15,2 milioni e 14 milioni (14,6 milioni e 13,5 milioni nel 2015).

Il settore editoriale televisivo (La7) ha conseguito un margine operativo lordo di 1,8 milioni, in crescita rispetto al 2015, e un importante incremento degli ascolti sia nel terzo (+8%) che nel quarto (+13,2%) trimestre, grazie all’investimento fatto in costi di palinsesto per rafforzare la qualità della programmazione.

Per il settore concessionarie, spiega ancora la nota, nel 2016 la raccolta pubblicitaria lorda sui canali La7 e La7d è stata pari a complessivi euro 141,8 milioni (Euro 140,1 milioni nel 2015). Anche la raccolta pubblicitaria sulle testate della Cairo Editore ha registrato un andamento positivo raggiungendo Euro 27,6 milioni a livello di Gruppo, in crescita del 7% rispetto al 2015 (25,8 milioni). In particolare nel trimestre ottobre-dicembre 2016 la raccolta pubblicitaria è stata in crescita del 17% rispetto al pari periodo del 2015 (Euro 6,8 milioni);

Il consolidamento di Rcs per il quadrimestre settembre – dicembre ha contribuito significativamente alla crescita dei ricavi e margini del Gruppo nell’esercizio; Rcs nell’intero anno 2016 ha realizzato risultati in forte crescita rispetto al 2015, che hanno consentito di conseguire un risultato netto di 3,5 milioni, che segna il ritorno per Rcs a un risultato positivo (175,7 milioni la perdita conseguita nel 2015).

Il Consiglio di Amministrazione proporrà alla Assemblea la distribuzione di un dividendo di 0,05 euro/azione con valuta il 24 maggio.

Nel 2017, il Gruppo Cairo Communication con riferimento al perimetro delle sue attività tradizionali continuerà a perseguire lo sviluppo dei suoi settori editoria periodica Cairo Editore e raccolta pubblicitaria, per Cairo Editore continuando nella strategia di sviluppo attraverso il lancio di nuove testate volta a cogliere segmenti di mercato con maggiore potenziale, consolidando e sviluppando inoltre i risultati delle testate recentemente lanciate. Per tali settori, nonostante il contesto economico e competitivo, in considerazione della qualità delle testate edite e dei mezzi in concessione, considera realizzabile l’obiettivo di continuare a conseguire risultati gestionali positivi; ad impegnarsi con l’obiettivo di sviluppare la propria attività nel settore editoriale televisivo, per il quale si prevede il conseguimento anche nell’anno 2017 di un margine operativo lordo positivo e in crescita rispetto al 2016.

Con riferimento a Rcs, le rilevazioni degli andamenti gestionali dei primi due mesi dell’anno evidenziano peraltro un significativo miglioramento dell’Ebitda di oltre 10 milioni di Euro rispetto al pari periodo dell’esercizio precedente, in linea con le aspettative di crescita di risultato per l’anno, e si stimano anche per il mese di marzo risultati in crescita rispetto al pari periodo 2016.

- Leggi o scarica la nota disponibile sul sito Cairocommunication.it (.pdf)