28 marzo 2017 | 15:45

Gli ascolti di Comedy Central crescono del 30%. Sul canale Viacom torna il tg satirico ‘Ccn’, format italiano esportato all’estero

Comedy Central, l’unico canale esclusivamente dedicato alla comicità, in onda su Sky al tasto 124, ha chiuso il 2016 con un lusinghiero +30% di ascolti e assicurandosi  una fetta dell’0,4% del totale degli ascolti della piattaforma pay. I dati sono stati snocciolati da Sergio Del Prete, vp editorial content di Viacom Italia, in occasione della presentazione della terza nuova stagione di Ccn, tg satirico condotto da Saverio Raimondo che parte domani 29 marzo e andrà in onda ogni mercoledì alle 22.

Sergio Del Prete, vp editorial content di Viacom Italia

Sergio Del Prete, vp editorial content di Viacom Italia

Un’edizione rinnovata, nei contenuti e nel formato: non più una striscia quotidiana di 10 minuti, ma un programma settimanale, della durata di 25 minuti, realizzato in studio con pubblico dal vivo. Ai contenuti che hanno decretato il successo delle passate edizioni, si aggiungono servizi, nuove rubriche, ospiti, interviste e uno studio tutto nuovo. Un ‘late night show’ satirico, dichiaratamente ispirato ai modelli americani (The Daily Show, The Last Week Tonight, Full Frontal).

CCN (acronimo di Comedy Central News), commento satirico su temi d’attualità, è un’idea originale di Comedy Central Italia esportata poi in Spagna, Sud Africa e prossimamente anche in Germania. «La Spagna ci ha dato “Il Segreto”, l’Italia in cambio gli ha dato CCN. – commenta Raimondo – Ai posteri l’ardua sentenza su chi ci ha guadagnato».

A Saverio Raimondo, che conduce le 15 puntate previste, è stato assegnato il Premio Satira Politica della Tv Forte dei Marmi, proprio per la scorsa edizione di CCN.

Al suo fianco, un cast di comici della sua generazione, molti dei quali già noti al pubblico di Comedy Central per aver partecipato a “Stand Up Comedy” e “Natural Born Comedians”. Troveremo quindi: Edoardo Ferrario, che oltre ai suoi storici servizi come inviato speciale, introdurrà il tema di alcune puntate di CCN attraverso i “Focus On”, brevi interviste a personaggi di fantasia; Simone Salis che realizzerà dei servizi direttamente dagli Stati Uniti, ribattezzati “Trumplandia”; Annalisa Arione, Leonardo Cagnolati, Marco Masi e Martina Catuzzi invece saranno gli inviati del programma; mentre Francesco De Carlo (Stand Up Comedy) insieme a Daniele Fabbri (Natural Born Comedians), Stefano Rapone, Alessandro Ciacci e molti altri, a rotazione, animeranno un “panel” a puntata su “grandi” temi d’attualità, moderati dallo stesso Raimondo.

Non mancheranno, anche per questa edizione, i pop-up di Michela Giraud (Natural Born Comedians).

Alla scrittura del programma, oltre allo stesso Raimondo, lavorano Francesco Lancia, Paolo Cananzi, Walter Fontana, Marco Vicari, Chiara Galeazzi e Stefano Pisani, con l’amichevole contributo di Stefano Santucci.

La regia è di Patrizio Belsiti. I contributi filmati e le web edition sono dirette da Maurizio Montesi. Le grafiche sono dello Studio Polpo. La scenografia è di Filippo Loy e la fotografia di Francesco Ciccone. Il montaggio è di Roberto Cruciani.