Il Cda di 24 Ore Cultura propone un’azione di responsabilità nei confronti di chi ha amministrato male

La nota del Cda di 24 Ore Cultura –  Il Consiglio di Amministrazione di 24 ORE Cultura S.r.l., riunito in data 29 marzo u.s., tenuto conto dell’inadempimento da parte del precedente organo amministrativo della società ai doveri legali e statutari su di esso incombenti, ha deliberato di sottoporre alla approvazione dei soci in sede assembleare l’esercizio di un’azione di responsabilità nei confronti di quegli amministratori ai quali è imputabile la suddetta mala gestio, allo scopo di reintegrare il patrimonio sociale del pregiudizio patito, anche in termini di mancato guadagno.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Facebook, nel 2017 raddoppiata la spesa per lobbying in Ue. Da 1,2 a 2,5 milioni di euro

Nbc entra nel consorzio OpenAp dove raggiunge Fox, Turner e Viacom

Formiche, Roberto Arditti nel Cda e direttore editoriale. Cresce l’ebitda di Base Per Altezza