Si chiama Oath il colosso digitale che nascerà questa estate dalla fusione tra Aol e Yahoo. L’annuncio di Verizon

Tim Armstrong, capo della divisione AOL di Verizon, ha annunciato in un post su Twitter la nascita questa estate di Oath, che significa ‘giuramento’.

 

Il nuovo brand, secondo quanto riporta il New York Times, accoglie la divisione digital media di Verizon dopo l’acquisizione di Yahoo per 4.48 miliardi di dollari, affare che dovrebbe chiudersi entro la fine di giugno. I marchi – scrive ancora il NYT – Yahoo, AOL e The Huffington Post continueranno ad esistere e operare con i propri nomi sotto il brand-ombrello Oath.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

In quattro anni i quotidiani hanno perso un milione di copie, da 2,9 a 1,9 milioni (-34%). Osservatorio Agcom

Amazon interessata alle 22 reti regionali sportive di Disney

Facebook stanzia 4,5 milioni di sterline per la stampa locale inglese