Si chiama Oath il colosso digitale che nascerà questa estate dalla fusione tra Aol e Yahoo. L’annuncio di Verizon

Tim Armstrong, capo della divisione AOL di Verizon, ha annunciato in un post su Twitter la nascita questa estate di Oath, che significa ‘giuramento’.

 

Il nuovo brand, secondo quanto riporta il New York Times, accoglie la divisione digital media di Verizon dopo l’acquisizione di Yahoo per 4.48 miliardi di dollari, affare che dovrebbe chiudersi entro la fine di giugno. I marchi – scrive ancora il NYT – Yahoo, AOL e The Huffington Post continueranno ad esistere e operare con i propri nomi sotto il brand-ombrello Oath.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Milan: Paolo Scaroni nominato presidente. Sarà anche amministratore delegato ad interim

Rai, lunedì la ratifica del nuovo Cda. A seguire ad e presidente designati dal Consiglio dei ministri

Agcom, osservatorio media 1° trimestre: quotidiani in calo (-8,2%); tv maluccio Rai e Mediaset, cresce La7; boom social di Instagram