07 aprile 2017 | 15:19

Analisi ascolti tv 6 aprile: Sorelle cresce, The Butler fa flop, Planet Earth2 chiude in bellezza, stabile Mammucari. Talk: Nemo cala di nuovo, Formigli sorpassa Sottile. In access Gruber con Casaleggio stacca Belpietro

Anna Valle continua a fare sfracelli, ma c’è poco da aggiungere sul fenomeno ‘Sorelle’: alla quinta puntata la fiction ambientata a Matera è cresciuta ancora, raggiungendo quota 6,561 milioni e il 27,64%, strapazzando l’ambizioso film di Canale 5, ‘The Butler’. Bella storia, ma distante quanto l’altra sponda dell’Atlantico dalla italica possibilità d’identificazione, il titolo del Biscione ha fatto un risultato molto scarso: 2,043 milioni e il 9,91%, mettendo in circolo tanto pubblico potenziale per le altre reti.
A calamitarne un po’ di più del solito sono stati i documentari di classe sulla natura in onda su Rete4 (‘Planet Earth II’) che hanno conquistato 1,340 milioni di spettatori ed il 5,48% ed hanno battuto anche ‘Lo scherzo perfetto’ su Italia 1 (stabile a 1,176 milioni e 5,51%).

Un passaggio della fiction ‘Sorelle’

In coda sono un po’ cambiati gli equilibri tra i talk. Sette giorni fa con Vittorio Sgarbi e Caterina Balivo ospiti dialoganti dei conduttori, su Rai2 ‘Nemo’ era risalito a 1,1 milioni con il 4,7% di share. Stavolta con Aldo Busi e Cristina Parodi a fungere da interlocutori attivi è ricrollato a 852mila spettatori e il 3,55%. Francamente si fa fatica a capire questo andamento delle audience da montagne russe del programma di Rai2. Ieri, come sette giorni prima, c’erano in scaletta servizi seri (la vita dei giovani ad Alatri; i segreti della massoneria, specie quella calabrese, con Lirio Abbate poi sul palco) e altri più leggeri ed ammiccanti (i The Show sono tornati a scuola ed Enrico Lucci è stato in una clinica della bellezza a Tirana), ospiti interessanti e storie edificanti, ma stavolta il mix ha funzionato poco. In termini di ascolti, ‘Nemo’ ha preceduto nell’ordine ‘Mi manda RaiTre’ (a 721mila spettatori e il 3,25% sulla terza rete) e ‘Piazzapulita’ su La7 (a 634mila e 3,56%).

Nella foto, dall’alto: ‘Nemo’, ‘Piazza Pulita’ e ‘Mi manda Rai3′

Ma se si considera il periodo in cui i tre talk erano in onda contemporaneamente Enrico Lucci e Valentina Petrini (3,54%) hanno battuto di poco Corrado Formigli (3,35%), staccando un po’ più ampiamente Salvo Sottile (2,88%). Da sottolineare come Sottile stia lavorando con lena e cattiveria su temi e scalette: ieri aveva on air servizi su centri massaggi cinesi, la carne i prodotti scaduti che rimangono sul bancone (o vi tornano), la chirurgia estetica low cost (come ‘Nemo’), auto che consumano troppo. Ma non è servito a nulla.

Sopra un passaggio di ‘Otto e Mezzo’ su La7, sotto ‘Dalla vostra parte’

Da registrare anche le dinamiche dei talk in access. Su La7 ‘Otto e mezzo’, con Davide Casaleggio ospite di Lilli Gruber, ha riscosso 1,371 milioni di spettatori e il 5,56% (decisamente non una delle migliori prestazioni storiche del programma, ma a livello di quelle recenti), tornando davanti a Rete 4 dove ‘Dalla vostra parte’ ha ottenuto 1,183 milioni di spettatori e il 4,9% svolgendo i temi cari al conduttore Maurizio Belpietro (‘Chi ci difende dai ladri e dagli assassini?’). Ma non è stato facile per la Gruber (e per De Domenico Masi e Gianluigi Nuzzi che erano gli altri ospiti) riscaldare la partecipazione dell’erede al trono grillino della Casaleggio & Associati, definitosi in chiusura “un disciplinato amante del rischio”.