Anche il fondatore di eBay dichiara guerra alle fake news. Investirà cento milioni di dollari in tre anni. La prima tranche al network di giornalisti che ha pubblicato i Panama Papers

Come Google e Facebook anche il fondatore di Ebay dichiara guerra alle fake news. Il miliardario fondatore del sito di ecommerce Pierre Omidyar ha annunciato che il suo network investirà 100 milioni di dollari in tre anni per finanziare il giornalismo investigativo e combattere la disinformazione.

Pierre Omidyar

“Pensiamo che sia molto importante impegnarsi affinché pericolosi trend in atto non diventino la norma”, ah dichiarato al ‘Washington Post‘ Stephen King a capo dell’iniziativa per conto di Omidyar.

Il primo soggetto a beneficiare di 4,5 mimlioni di dollari sarà l’International Consortium of Investigative Journalists (Icij), che è il network di giornalisti basato a Washington che ha pubblicato online i Panama Papers.

Omidyar, ricorda il ‘Post’ è tra i produttori del film sul caso ‘Spotlight’.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Il Papa affida ad Andrea Tornielli la direzione editoriale del Dicastero per la Comunicazione. Andrea Monda direttore Osservatore Romano

Organizzazioni dei giornalisti in piazza contro i tagli all’editoria in manovra: così si spegne la libera informazione

Open Gate Italia presenta ‘La Lobby è trasparenza’: patrimonializzazione delle società di lobbying a 24,5 milioni di euro (+ 8%)