Mercato

11 aprile 2017 | 17:47

Nel 2016 ricavi consolidati a 2,9 milioni di euro per Blue Financial Communication. I conti del gruppo

Blue Financial Communication ha chiuso il 2016 con ricavi consolidati a 2,9 milioni di euro. Lo annuncia una nota della digital e media company quotata al mercato AIM della Borsa di Milano, dalla quale si apprende inoltre che, oltre al bilancio consolidato, il cdA ha apporvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2016.

Contestualmente, Blue Financial Communication ha annunciato anche l’ingresso nel mondo del fintech con il lancio del progetto Blueadvisor che si affianca a Gooruf, financial social network lanciato dalla controllata inglese iFinance Media LTD.

Di seguito la nota integrale del gruppo, dell’11 aprile:

PIANO STRATEGICO DI CRESCITA

Il consiglio di amministrazione ha confermato il piano strategico di crescita della compagnia nell’area media e digital che si fonda sullo sviluppo di iniziative editoriali combinate rivolte al target delle società che producono e distribuiscono servizi finanziari, offrendo loro un mix fra strumenti tradizionali e innovativi: dai magazine cartacei, ai media digitali fino agli eventi e all’area educational. Vista la difficoltà di individuare sul mercato interessanti opportunità di acquisizioni a valori congrui, BLUE FINANCIAL COMMUNICATION ha deciso di investire risorse per creare internamente nuovi progetti editoriali, concentrati soprattutto nel mondo digitale con forte valenza innovativa. Tutto ciò con una visione internazionale accentuata dall’apertura a Londra di iFinance Media LTD e dall’acquisto della società Spring Eventi Srl ridenominata INVESTMENT & TRADING EVENTS Srl.

MAGAZINE E STAMPATI

Nel corso del 2016 si è consolidata la leadership del mensile BLUERATING che si rivolge ai consulenti finanziari e al mondo dell’asset management e che, da una recente indagine di GFK, è risultato lo strumento informativo leader del settore con circa il 70% di penetrazione verso il target di riferimento.

Nel corso dell’anno si è affermato anche il magazine PRIVATE, il mensile del private banking, e il periodico iFINANCE dedicato al mondo della finanza digitale completato dall’inserto FINTECHAGE in lingua inglese per coprire il mondo emergente del fintech. Nel 2016 sono stati oltre 100 gli inserzionisti e più di 600 le pagine pubblicitarie pubblicate. In futuro l’obiettivo è di rafforzare con accordi o acquisizioni il posizionamento nell’area informativa verso il mondo della finanza e dell’economia.

PRODOTTI DIGITALI

Nel corso del 2016 sono stati ottimizzati e ammodernati i siti che completano l’offerta: bluerating.com, privatebankingweb.com, iFinanceweb.com; fintechAge.com; soldiweb.com e itfnews.com. Per ognuno si è resa più efficiente la navigazione e l’adattabilità ai vari device. La produzione è stata di oltre 30.000 news originali a cura della redazione. La comunità complessiva è di oltre 150.000 utenti che ogni giorno ricevono newsletter e informazioni mirate.

Nel corso dell’ultima parte del 2016 Blue Financial Communication ha lanciato Gooruf, il social network dei servizi finanziari che unisce la comunità dei risparmiatori con i provider di servizi finanziari e gli influencer del mercato.

Gooruf si svilupperà in Italia e, nel primo semestre del 2017, in Gran Bretagna con l’obiettivo di diventare un riferimento mondiale (in primis in Asia) nel prossimo futuro. Il modello di ricavi è legato al pay per engagement che ha determinato il successo del business model dei social network.

Tutto il progetto è stato costruito in house e il data base e l’algoritmo sono proprietari. Sulla scia di queste iniziative si è deciso di entrare anche nel mondo del fintech unendo un’accresciuta competenza tecnologica al mondo dei servizi finanziari e creando un nuovo sistema dedicato al mondo dei consulenti finanziari che verrà rivoluzionato con l’introduzione della nuova normativa denominata Mifid 2. Tale progetto, in fase di lancio, si chiama BLUEADVISOR e consiste di una piattaforma a pagamento per i professionisti della finanza che li supporterà anche nell’attività di compliance con la nuova normativa.

EVENTI ED EDUCATIONAL

La terza area di sviluppo del gruppo BLUE FINANCIAL COMMUNICATION è orientata alla creazione di eventi: in particolare nel corso del 2016 è stata acquisita la quota di maggioranza della società Spring Eventi Srl (poi ribattezzata INVESTMENT & TRADING EVENTS), società che organizza da oltre un decennio manifestazioni come ITFORUM che riuniscono migliaia di professionisti e che è leader nel segmento informativo rivolto ai trader.

Nel novembre 2016 è stata organizzata anche un’edizione di ITFORUM a Milano e si stanno sviluppando varie iniziative per il futuro. Inoltre l’area eventi ha visto la nascita di nuove iniziative quali:

PRIVATE BANKING AWARDS (prima edizione il 12 dicembre 2016);
BLUERATING AWARDS e FINTECHAGE AWARDS che sono alla prima edizione.

Tutta l’area educational ed eventi è in fase di sviluppo e sarà un driver importante per la crescita futura di

BLUE FINANCIAL COMMUNICATION.
PMI INNOVATIVA

Il Consiglio di Amministrazione sta valutando la recente normativa introdotta dalla legge di stabilità 2017 che ha previsto, oltre ai benefici relativi ai Piani Individuali di Risparmio (PIR) ulteriori agevolazioni fiscali per gli investimenti nelle PMI innovative, rappresentate dalla detrazione del 30% dell’importo investito dall’Irpef dovuta dalle persone fisiche o dalla deduzione del 30% dell’investimento effettuato dal reddito complessivo (per i soggetti IRES). Qualora la verifica sui requisiti necessari per essere inclusi nella categoria di PMI

Innovativa desse esito positivo, la società presenterà immediatamente domanda per essere iscritta nell’apposito Registro.

PREMESSA

Si ricorda che il bilancio d’esercizio e il bilancio consolidato, redatti in conformità dei Principi Contabili Italiani, recepiscono le novità introdotte dal DLgs. 18.8.2015 n. 139 (c.d. “decreto bilanci”), pubblicato sulla G.U. 4.9.2015 n. 205, riguardanti, tra gli altri aspetti, anche i principi generali di redazione del bilancio e i metodi di valutazione di alcune poste e che, pertanto, l’esercizio 2015 riportato per confronto, è stato redatto in omogeneità di criteri ai fini comparativi ed in conformità della normativa vigente.

Il bilancio consolidato è stato redatto sulla base dei bilanci d’esercizio chiusi al 31/12/2016 delle società Investment & Trading Events Srl (già Spring Eventi Srl) e iFinance Media Ltd, rientranti nel perimetro di consolidamento e rappresenta il primo effettivo bilancio consolidato di BFC.

PRINCIPALI RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2016

Nel corso del 2016 si è provveduto a creare le condizioni organizzative per agevolare la crescita e, oltre alla sede di Londra, si è acquisita, in locazione, una nuova sede a Milano dove si è trasferita la redazione che conta a fine anno un organico di oltre 30 professionisti fra dipendenti e collaboratori.

Il Valore della Produzione consolidata è stato di 2,935 milioni di euro e nonostante la decisione di spesare ampiamente i costi di sviluppo e creazione dei nuovi progetti la società ha registrato un margine operativo lordo consolidato (EBITDA) di 267.357 euro (Ebitda margin pari al 9,1%), un margine operativo netto consolidato (EBIT) di 15.966 euro ed un utile consolidato dopo le imposte di 8.629 euro.

Tale risultato rispecchia la scelta di investire risorse per creare in house nuove iniziative editoriali soprattutto nell’area digitale per offrire in futuro una struttura di ricavi equilibrata e diversificata: un mix fra eventi, pubblicità sui magazine, pubblicità sui mezzi digitali (che già nel 2016 pesa per oltre il 30%), abbonamenti a servizi che danno una base ricorrente e servizi di pagamento a performance con un progetto globale ampiamente scalabile.

SITUAZIONE FINANZIARIA CONSOLIDATA

La forte crescita avviata con la creazione di nuove iniziative editoriali e digitali e le acquisizioni fatte, oltre all’apertura della sede di Londra e Milano, sono state finanziate con il cash flow generato dall’attività corrente dell’esercizio 2016. La Posizione Finanziaria Netta consolidata è pari a 980.408 euro ed evidenzia ancora una disponibilità liquida consolidata di 1.130.407 euro che consentirà di sostenere i progetti in corso e di crescere ulteriormente nei prossimi esercizi.

Il patrimonio netto consolidato ammonta a 1.827.006 euro (di cui 75.075 di pertinenza dei terzi). Blue Financial Communication ha anche concesso un prestito fino a un massimo di 200.000 euro alla controllata iFinance Media LTD al fine di finanziare il lancio del progetto Gooruf.

PRINCIPALI RISULTATI DELLA CAPOGRUPPO

Relativamente ai risultati della capogruppo BFC S.p.A. si segnala che il valore della produzione si attesta a 2.193.278 euro contro 1.718.188 euro dell’anno 2015. (+28%) Il margine operativo lordo (EBITDA) è pari a 244.656 diminuito rispetto al 31 dicembre 2015 quando era pari a 400.504 euro per effetto, come ampiamente spiegato nella relazione sulla gestione, degli investimenti fatti per il lancio delle nuove iniziative e imputate a conto economico. L’utile d’esercizio è pari a 10.879 euro.

UTILI A RISERVA

Il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di proporre all’Assemblea degli Azionisti di riportare gli utili d’esercizio a riserva legale e straordinaria. Inoltre il CDA di BLUE FINANCIAL COMMUNICATION ha deliberato di convocare gli azionisti in assemblea ordinaria per l’approvazione del bilancio 2016 in data 27 aprile 2017 alle ore 12,00 presso la sede sociale e, occorrendo, in seconda convocazione il 28 aprile 2017 alle ore 12,00.

Si ricorda che il Consiglio di Amministrazione ha già ottenuto l’assenso dalla Società di Revisione e dal Collegio Sindacale per la rinuncia dei termini di cui all’art. 2429, primo comma, codice civile.