Mercato

20 aprile 2017 | 12:25

Conti in positivo per Ame, la concessionaria di Internazionale e askanews, che chiude il primo trimestre 2017 registrando una crescita del 9,% rispetto al 2016

L’Agenzia del Marketing Editoriale AME, concessionaria che si occupa della raccolta pubblicitaria di Internazionale e askanews che fa capo al Gruppo Abete, chiude il primo trimestrale del 2017 registrando una crescita complessiva del +9,32% rispetto ai dati del 2016. In particolare, segnala una nota, la concessionaria, il cui amministratore unico è Daniele Pelli, ha registrato un aumento degli investimenti da parte di brand dell’alta moda, dell’automotive e delle food industries.

Nello specifico, il settimanale Internazionale ha visto numeri in crescita anche per quanto riguarda la carta stampata, stabile il web advertising, in un contesto del mercato della periodica che rileva un -6,4% complessivo nei primi due mesi del 2017 (dati Nielsen).

“Il merito della crescita è riconducibile a due fattori principali”, ha detto il responsabile commerciale di AME Marco Di Marco: “da una parte la capillarità della forza vendite su clienti e i centri media, dall’altra l’unicità del magazine Internazionale”, ricordando che il settimanale ha visto crescere negli ultimi 12 mesi “sia il numero di copie vendute inedicola (nonostante l’aumento del 33% sul prezzo di copertina), che il numero degli abbonati”.

Per quanto riguarda askanews, AME continua ad occuparsi dell’advertising web. Il sito dell’agenzia di stampa nazionale diretta da Paolo Mazzanti, responsive, dal 1 marzo presenta una nuova veste grafica che riserva maggior visibilità anche ai contenuti delle video notizie, con nuovi canali e prodotti verticali.