Il tetto agli stipendi non deve essere applicato alle star della Rai. E’ il parere dell’Avvocatura dello Stato trasmetto stamattina al Mise

Stamattina l’Avvocatura di Stato ha trasmesso al Ministero dello Sviluppo economico il suo parere sulla questione del tetto agli artisti Rai, secondo cui le star non devono sottostare al limite dei 240 mila euro lordi annui  stabilito per manager e dipendenti dalla legge sull’editoria del 2016.

Massimo Massella Ducci Teri

Massimo Massella Ducci Teri

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Thompson (Nyt) giudica gli Ott: Google creativo, Fb complicato, Tw migliora ma sui social poca trasparenza

Inpgi contro Unci. Galimberti: intimidatoria richiesta danni dell’istituto a 14 cronisti

Nasce la Serie Bkt. Il produttore di pneumatici off-highway title sponsor del campionato cadetto