27 aprile 2017 | 15:43

Giglio Group acquisisce il 50% di Class TV Moda. Arricchirà i contenuti della piattaforma e-commerce IBox

Class Editori e Giglio Group  hanno costituito la joint venture paritetica Class TV Moda Holding srl, che detiene il 50% di Class TV Moda.La joint venture, per Giglio Group, ha l’obiettivo strategico di aumentare il numero di canali nel proprio network, attualmente distribuito in 47 Paesi, 5 continenti e 6 lingue, su satellite, mobile, web tv e compagnie aeree, e di arricchire di ulteriori contenuti la piattaforma IBOX, l’e-commerce 4.0 di Giglio Group, essendo il target del canale in perfetta sintonia con la promozione e la vendita del luxury “Made in Italy” nel mondo. Class TV Moda, con quest’accordo, amplierà la propria presenza internazionale, aumentando l’audience e rafforzando la leadership nel mercato di riferimento.

Paolo Panerai e Alessandro Giglio

Paolo Panerai e Alessandro Giglio

Paolo Panerai, Editor in Chief e Ceo di Class Editori, ha dichiarato: “L’operazione rappresenta un’ulteriore testimonianza della bontà dei contenuti trasmessi da Class TV Moda, che è l’indiscusso protagonista del fashion in televisione, non solo in Italia. La possibilità di una distribuzione internazionale grazie a Giglio Group determinerà una crescita dell’audience significativa in importanti mercati e in luoghi che consentiranno di rafforzare il legame con le persone che costituiscono il target di riferimento di Class TV Moda. Ciò va a tutto vantaggio delle aziende che lo scelgono per promuovere e comunicare con il pubblico di proprio interesse”.

Alessandro Giglio, Presidente di Giglio Group, ha commentato: “Sono particolarmente felice di poter collaborare con una Società così prestigiosa come Class Editori e sono sicuro che si realizzeranno immediatamente le migliori sinergie tra i gruppi editoriali. Il nostro principale obiettivo è quello di contribuire alla distribuzione in tutto il globo di prestigiosi contenuti quali quelli di Class TV Moda, con particolare attenzione a Stati Uniti, Cina, Medio Oriente e Nord Europa, in perfetta convergenza con il nostro piano industriale di e-commerce 4.0 denominato ibox, anche in vista del nostro auspicato ed imminente passaggio al segmento Star del mercato principale di Borsa Italiana”.