Protagonisti del mese

28 aprile 2017 | 9:49

L’altra faccia della Rete

Dopo aver guidato il marketing digitale di grandi gruppi, Matteo Di Felice ha fondato un network di siti editoriali che produce profitti in modo sostenibile

Per vent’anni tutte le mattine, dopo la colazione, si è messo la divisa da manager ed è andato a lavorare. Giacca, camicia, cravatta regimental, church ai piedi e via a decidere le strategie di marketing digitale per Ibm, Infostrada, Libero e Italiaonline, poi di Matrix e Virgilio nel gruppo Telecom Italia. Matteo Di Felice ha conosciuto nel profondo le logiche di comunicazione e advertising di telco e player digital e quelle del mass market dopo un anno passato in Tradedoubler.

Matteo Di Felice

Tre anni anni fa la svolta. Personale prima che professionale. Stanco di “essere costretto ad avere come primario, se non unico obiettivo, l’incremento delle revenue”, decide di dimostrare che un altro modo, più equo e solidale, di fare business con il web è possibile. Così lascia la carica di head of publisher per Tradedoubler Italia e riprende in mano le attività editoriali che aveva avviato in passato e poi esternalizzato per evitare conflitti: IdeeGreen.it, sito principale (circa 100mila sessioni al giorno) che fa capo alla IdeeGreen Srl, di cui è proprietario al 50% e managing director. Poi Globopix.net, LaTuaAuto.com, Viaggievacanze.com, Pianetabebe.it e Oroscopi.info, siti editoriali di proprietà della Ledif Srl di cui è sempre socio al 50% e managing director. Società che si occupa anche della produzione di contenuti astrologici per realtà come Sky, Repubblica e Condé Nast (una decina di anni fa ha venduto a Condé Nast Oroscopi.com che oggi è una sezione di Vanityfair.it). Un giro d’affari che, comprese le attività consulenziali in ambito digital marketing, si aggira intorno ai 400mila euro.

L’articolo è sul mensile Prima Comunicazione n. 482 – Aprile 2017

Abbonati al mensile ‘Prima’ edizione cartacea (+ Uomini Comunicazione), alla versione digitale per tablet e smartphone o a quella combinata carta-digitale: Prima + Uomini + edizione per tablet e smartphone