Gad Lerner torna in tv con l’inchiesta a puntate sul lavoro ‘Operai’: non è un piagnisteo ma un racconto di grande orgoglio e dignità (VIDEO)

Un’inchiesta sul lavoro operaio oggi, fra globalizzazione e sviluppo della robotica, flessibilità e lavori al limite della servitù. Da domenica prossima, 7 maggio, Gad Lerner torna su Rai3 alle 22.50 con ‘Operai’, un’inchiesta-racconto in sei puntate per fare luce sulla nuova questione sociale e raccontare com’è cambiato e cosa è diventato il lavoro. A trent’anni dal suo primo libro sul lavoro operaio il giornalista porta in televisione “la nuova questione sociale che il nostro Paese sta vivendo, senza nessuna ideologia”.

 

In conferenza stampa per presentare il programma, di Lerner e Laura Gnocchi con Francesca Filiasi e Liviana Traversi, il giornalista spiega che “le sei puntate non sono un piagnisteo, ma un orgoglio grandissimo” e nel racconto si sottolinea che “operai non è sinonimo di sfigati. La trasmissione risulterà allegra e non triste. In ogni famiglia ho trovato allegria, professionalità e dignità”.

Un viaggio fra catene di montaggio e centri logistici, ma un viaggio anche nelle idee della classe operaia, che “ha divorziato dalla politica e ora è moderata, a volte conservatrice, altre nazionalista”.

“Un’inchiesta necessaria per raccontare il mondo del lavoro, fra nuovi operai e nuovi padroni”, dice Daria Bignardi, direttrice di Rai3.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Audiweb, total digital audience a febbraio: il 77% del tempo speso è mobile – INFOGRAFICHE

Bolloré lascia la guida di Vivendi al figlio Yannick. Nominato président Cds

Due licenziamenti alla Gazzetta dello Sport. Forte impatto nelle redazioni Rcs