05 maggio 2017 | 11:03

Il Cdr del ‘Sole 24 Ore’ pubblica su Medium contributi di esponenti delle istituzioni, della cultura e dell’economia a sostegno del rilancio del quotidiano. Padoan, Tajani, Confalonieri e Tronchetti Provera tra le firme

“Stare dalla parte del ‘Sole 24 Ore’ per guardare avanti”. Così il Cdr del ‘Sole’ introduce una pagina di contributi di rappresentanti delle istituzioni, dell’economia, della cultura e della società civile a sostegno del quotidiano dopo le indagini sulle copie digitali con ipotesi di reato di false comunicazioni sociali e appropriazione indebita per 3 milioni di euro che hanno coinvolto l’ex direttore Napoletano, l’ex ad Treu, l’ex presidente Benedini e altri sette manager.

 

“Abbiamo più volte provato a segnalare i tanti, troppi errori, del nostro passato, anche recente”, spiega il Cdr; “purtroppo non siamo stati ascoltati e il peso di quel passato zavorra il nostro presente. Crediamo però che ci debba essere un futuro e che questo dovrà vedere da una parte le risorse finanziarie adeguate a fronteggiare l’emergenza, ma, dall’altra anche a garantire lo sviluppo. Uno sviluppo che non può non passare anche dalla redazione e dalla sua capacità di continuare a essere un punto di riferimento per i tanti mondi cui parla e vuole continuare a parlare un grande quotidiano nazionale come ‘Il Sole 24 Ore’”.

“Chi siamo stati – prosegue il Cdr – e vogliamo continuare a essere ce lo hanno scritto, li ringraziamo, in questi giorni difficili tanti rappresentanti di questi mondi”. Tra i nomi, i cui interventi completi, insieme ad altri, saranno pubblicati nei prossimi giorni su una pagina Medium dedicata, ci sono: il presidente del Senato Pietro Grasso, il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, il direttore dell’Agenzia delle entrate Rossella Orlandi, il presidente di Pirelli Marco Tronchetti Provera, il rettore dell’Università Cattolica Franco Anelli e il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri.

I contributi rimbalzeranno anche sui social con l’hashtag #dallapartedelSole.