Pubblicità

08 maggio 2017 | 16:53

La raccolta della out of home tv in crescita del 6,8% a marzo. Sajeva: fatturato mensile quasi pari a quanto raccolto complessivamente nel bimestre. Per aprile attesa una crescita in doppia cifra. I dati Fcp-Assogotv

L’Osservatorio Fcp-Assogotv (Fcp-Federazione Concessionarie Pubblicità) ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del mezzo Go Tv, periodo gennaio-marzo 2017. I dati evidenziano per il mese marzo 2017 un fatturato totale di € 1.307.000,00, corrispondente a un incremento del fatturato pubblicitario del mezzo Go Tv pari a +6,8% rispetto al corrispettivo 2016.

Per il periodo gennaio-marzo 2017 i dati evidenziano un fatturato totale di € 3.154.000,00, corrispondente a un decremento del fatturato pubblicitario del mezzo Go Tv pari a -6,5% rispetto al corrispettivo 2016.

Angelo Sajeva (foto Olycom)

Il commento di Angelo Sajeva, presidente Fcp-Assogotv:

“A marzo la Go Tv supera le previsioni con un incremento del 6,8% e un fatturato mese che si avvicina a quanto raccolto complessivamente nel primo bimestre. Da Gennaio sono oltre 170 i brand che hanno scelto la Go Tv, tra questi si confermano tra i top investor i marchi del pharma e del fast moving consumer goods; tra i settori con maggior crescita da segnalare la distribuzione -alimentare e non- che ci riconosce sempre più un ruolo strategico per generare call to action immediata nel day time da parte di responsabili d’acquisto evoluti.

Ci attendiamo per aprile una accelerazione della crescita prevista a doppia cifra (+10%) che porterebbe il progressivo al totale recupero del ritardo del primo bimestre 2017 anche grazie alla “entrata in gioco” dei settori più coerenti con la stagionalità primaverile-estiva: tempo libero, cura persona, bevande”.