08 maggio 2017 | 14:58

Il Touring Club Italiano apre le porte dei luoghi della cultura alle comunità per educare i giovani al bello e contribuire a tessere relazioni buone tra cittadini

Restituire i luoghi dell’arte alla comunità per tessere relazioni buone tra cittadini ed educare i giovani al bello e alla cultura. E’ questo l’obiettivo che si prefigge il Touring Club Italiano con ‘Wow! Aperture straordinarie di luoghi d’arte’. Il progetto, presentato oggi a Milano presso la Casa Museo Boschi Di Stefano, ha valenza nazionale e nel capoluogo Lombardo è realizzato con la collaborazione di Comune di Milano, Scuole Civiche e Conservatorio Verdi.

Presenti al lancio Filippo Del Corno, assessore alla cultura del Comune di Milano, Franco Iseppi, presidente del Touring Club Italiano, Marilena Adamo, presidente di Fondazione Milano – Scuole Civiche, e Cristina Frosini, direttore conservatorio G. Verdi di Milano.

Da sinistra Marilena Adamo, Cristina Frosini, Franco Iseppi, Filippo Del Corno

In pratica, nel weekend del 13 e 14 maggio, centinaia di studenti in 21 città di tutta Italia (sono coinvolte quasi tutte le regioni) apriranno le porte dei luoghi più belli del nostro Paese.

Ma non è tutto. Nel corso degli ultimi mesi, il team del Tci è andato di città in città e di scuola in scuola per formare centinaia di giovani volontari: grazie all’esperienza accumulata in 12 anni di Aperti per Voi – l’iniziativa che grazie ai volontari permette l’apertura di luoghi d’arte e cultura che altrimenti sarebbero chiusi al pubblico – è stato proposto agli istituti scolastici e alle Università selezionati un percorso di coinvolgimento in attività di volontariato culturale.

Gli studenti sono stati dunque formati per diventare i protagonisti di un evento di due giorni in cui accoglieranno i visitatori di luoghi di arte e cultura; inoltre saranno coinvolti nella realizzazione di una campagna realizzata attraverso i social network che mira a creare un racconto dell’esperienza.

750 studenti coinvolti metteranno in pratica ciò che hanno imparato: “Wow – aperture straordinarie di luoghi d’arte” si terrà nei giorni 13 e 14 maggio 2017, quando i ragazzi accoglieranno i visitatori in oltre 50 luoghi di 21 città di tutta Italia.

Tra i luoghi prescelti per il weekend Wow ci sono monumenti, parchi, chiese, palazzi, musei. Consulta l’elenco completo (e in continua evoluzione) sul sito del Tci. Ci sono luoghi già accessibili a cittadini e turisti grazie ai Volontari di “Aperti per voi” – in questo caso gli studenti affiancheranno i Volontari Tci. E ci sono luoghi che verranno “aperti straordinariamente” per il progetto e per l’evento Wow.

A Milano i luoghi prescelti sono: Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore, Chiesa di Sant’Antonio Abate, Museo Studio Francesco Messina, Casa Museo Boschi Di Stefano, Cripta di San Giovanni in Conca, Collezioni Grassi-Vismara presso la Galleria d’Arte Moderna, Basilica di San Vittore al Corpo e Mausoleo Imperiale, Chiesa di San Fedele. All’apertura saranno abbinate esibizioni musicali dai diplomandi delle Scuole Civiche e del Conservatorio fino al termine della stagione. E si va dal Jazz alla musica antica.