10 maggio 2017 | 10:38

Non ancora deciso il trasferimento delle redazioni romane a Milano, scrive Mediaset al Cdr del Tg5. Confronto con i sindacati in caso di scelte che modifichino il perimetro aziendale

“Ad oggi, sono stati fatti passi avanti in molteplici direzioni ma non ancora tali da poterli considerare definitivi”. Lo afferma la direzione del personale di Mediaset, nella serata del 9 maggio, rispondendo al Cdr del TG5 sull’ipotesi di un trasferimento da Roma a Milano. “Vi ribadiamo le posizioni già espresse negli incontri dei mesi scorsi: in quelle sedi – ha spiegato la tv di Cologno alle rappresentanze sindacali dei giornalisti – oltre ad anticipare la criticità economico-finanziaria che ha poi trovato riscontro nel bilancio 2016, vi erano state illustrate le linee guida presentate alla comunità finanziaria confermandovi che erano allo studio numerose iniziative di ottimizzazione – anche relative all’area news – per garantire un importante recupero di marginalità entro il 2020″.

“Come è sempre avvenuto nella tradizione delle nostre relazioni industriali, qualora dovessero essere assunte decisioni che modifichino il perimetro aziendale o l’organizzazione del lavoro, saranno oggetto di confronto con le organizzazioni sindacali”, ha concluso il Biscione.