La prima pagina non è morta. ‘Vice’ scommette sull’homepage per fare del sito un vero e proprio magazine. Con video e longform

La prima pagina non è morta. ‘Vice’ ha provato a scommettere sull’homepage per rilanciare brand e visibilità del sito internet attraverso un’impostazione grafica ad effetto per un approfondimento online monotematico dedicato al populismo.

La homepage di Vice News

“La tendenza del web è quella di valorizzare i singoli articoli”, ha spiegato Ryan McCarthy, editor-in-chief di Vice News, a Niemanlab, “come se le homepage stessero morendo. Noi abbiamo provato a restituire energia alla nostra, comportandoci come un vero e proprio magazine per un giorno”.

Una schermata

Con “Questo è il populismo“, oltre a lunghi articoli, l’interattività ha permesso a Vice di inserire anche video all’interno dei pezzi, che sono stati valorizzati da titoli e scelte grafiche forti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai: Laganà, Usigrai, Fnsi e Odg preoccupati per le parole di Di Maio: a rischio posti di lavoro; volontà di colpire il pluralismo

Open presenta la squadra di redattori: fotoreporter, videomaker, esperti di contenuti verticali e di esteri

Rai, arriva l’infornata di vice direttori dei tg. Presentati anche i piani editoriali