15 maggio 2017 | 15:26

Analisi ascolti tv 14 maggio: Roma-Juve come Il Miracolo di Fatima. Calcio e F1 deprimono Fazio e Le Iene. Renzi non aiuta Giletti e Quintana batte l’Arena e la D’Urso

Roma, Fatima, Giletti, Renzi, Veltroni, Quintana, Hamilton sono forse le parole chiave della domenica televisiva appena passata in giudicato. In particolare lo sport, con le gare a quattro e due ruote, in diretta e in differita, in day time e in prime time, e poi con il calcio e l’epico scontro serale dell’Olimpico tra Roma e Juventus (vinto dai giallorossi per 3 a 1), ha caratterizzato la proposta tv di domenica 14 maggio. Il programma più visto della serata è stata la partita di Serie A: ha totalizzato 2,1 milioni di spettatori e l’8,63% su Sky e oltre 1 milione con il 4,1% su Premium (al lordo dell’intervallo). E bene ha fatto, sempre in prime time, anche la differita della Formula 1 in onda su Rai2 (il ‘GP di Barcellona’ ha conquistato 2,148 milioni e l’8,8%).

Un passaggio del GP di Spagna, con la battaglia per la prima posizione tra Vettel e Hamilton

Intelligente, in questo contesto è stata quindi l’idea di Canale 5 di ricordare il centesimo anniversario delle apparizioni di Fatima sostituendo ‘Il Segreto’ con un film in prima tv altrimenti inutilizzabile, se non su Rete 4. Ebbene, programmato sull’ammiraglia del Biscione, ‘Il miracolo di Fatima’ ieri è stato capace di conquistare ben 3,045 milioni di spettatori ed il 12,73%, replicando in pratica le prestazioni della soap spagnola e prevalendo sulla fiction in replica di Rai1. Anche ‘Che Dio ci aiuti 3’, comunque, ha fatto un piccolo miracolo ed è andata meglio del prevedibile, conquistando il secondo posto tra le generaliste a quota 2,723 milioni di spettatori con il 12,46%, diventando leader intorno alle 23.00, dopo il fischio finale dell’Olimpico (con il secondo episodio a 2,734 milioni di spettatori e il 14,08%).

Sopra ‘Il miracolo di Fatima’, sotto ‘Che Dio ci aiuti 3′

Hanno pagato dazio allo sport in prima serata sia Fabio Fazio che Davide Parenti: ‘Che tempo che fa’ con Walter Veltroni e Virginia Raffaele tra gli ospiti, ha raccolto 2,448 milioni di spettatori con il 10,43% e poi ‘Che Fuori Tempo che Fa’ (senza presenze particolarmente rimarchevoli al tavolo) è calato a 2,245 milioni di spettatori con il 9,41%; rispetto alla puntata precedente sono state in netta flessione anche le prestazioni de ‘Le Iene’, in regresso di 1.3 punti a 1,7 milioni e 9,2%. Il programma di Italia1 però, ha comunque conquistato la vetta degli ascolti a partire da mezzanotte circa, prevalendo sullo ‘Speciale Tg1’ dedicato all’anniversario di Fatima e sulla puntata della ‘Domenica Sportiva’ concentrata sulla sconfitta della Juventus.

Dall’alto: Fabio Fazio con Walter Veltroni a ‘Che tempo che fa’; lo speciale Tg1 sulla visita del papa a Fatima; e un passaggio de ‘Le Iene’

Più interessanti le dinamiche del pomeriggio. L’ultima puntata de ‘L’Arena’, iniziata con Massimo Giletti che ha avvisato il suo pubblico che non era affatto sicuro che sarebbe rimasto in Rai anche nella prossima stagione (nell’arco di tre ore il conduttore ha ospitato Giorgia Meloni e Alessia Morani, parlato dei parcheggiatori abusivi, intervistato Matteo Renzi e quindi Antonella Clerici) non ha corso da leader: 16,93% nella prima ora, 15,69% nella seconda (quella con tra gli ingredienti Renzi) e poi 13,14% nella terza (quella con la Clerici).

L’intervento di Matteo Renzi all’Arena di Massimo Giletti

Relativamente meglio stavolta ha fatto Barbara D’Urso: ‘Domenica Live Attualità’ ha ottenuto l’11,71%, ‘Domenica Live Storie’ il 17,3%, ‘Domenica Live prima parte’ il 18,65%, ‘Domenica Live seconda parte’ il 18,64% e ‘Domenica Live l’ultima sorpresa’ il 15,47%. Meglio di entrambi i contenitori, comunque, dopo il termine della ‘F1’ live su Sky, ha fatto il ‘Giro D’Italia’.

La bella tappa di montagna in Abruzzo, con Nairo Quintana che ha staccato tutti e ha conquistato la maglia rosa, ha riscosso il 19,5% sulla sola Rai2 (con un importante seguito anche su Eurosport).

Nairo Quintana