17 maggio 2017 | 18:15

La Rai un’azienda totalmente fuori controllo con i vertici in costante conflitto interno, scrive l’UsigRai. Basta guerre e divisioni sulla pelle del servizio pubblico

“Basta guerre sulla pelle della Rai, un’azienda ormai totalmente fuori controllo, grazie ad un vertice in conflitto costante al proprio interno”. Ad affermarlo in una nota l’esecutivo UsigRai. “Questo sistema irresponsabile ha mandato in frantumi qualunque ipotesi di riforma, con grande gioia, ne siamo certi, di tutti i conservatori di ogni colore e ruolo”.

(foto Olycom)

“Fanno scelte comuni e unanimi sulle figure chiave e poi si divertono ad impallinarle scaricandosi la responsabilità l’uno sull’altro”, scrive il sindacato dei giornalisti del servizio pubblico.

“Apparentemente uniti sul nome di Carlo Verdelli per la riforma dell’informazione, ne hanno affossato il progetto mentre noi eravamo pronti a discuterlo. Tutti d’accordo, a parole, sull’urgenza delle news Rai su web e social, ma in realtà fanno soltanto melina. Con un lavoro quotidiano insieme alle redazioni l’Usigrai invece fa proposte concrete, come quella che sta già portando l’informazione regionale online”.

“Se questo vertice è incapace di tenere il passo”, conclude l’UsigRai, “ne tragga le dovute conseguenze. Tutto il vertice. Nessuno escluso: da via Caetani a viale Mazzini”.