Scongiurati i licenziamenti alla ‘Città di Salerno’. Intesa raggiunta con riduzione dei costi, senza ricorso ad ammortizzatori sociali

Accordo raggiunto alla ‘Città di Salerno’. Come si legge su di un comunicato sindacale, dopo l’incontro tra azienda, Cdr e una delegazione del Sindacato dei giornalisti guidata dal segretario generale della Fnsi, Raffaele Lorusso e dal segretario del Sugc, Claudio Silvestri, l’azienda ha ritirato la procedura di mobilità e il licenziamento di sette giornalisti.

L’intesa raggiunta consentirà il mantenimento dei livelli occupazionali, con una riduzione dei costi, senza il ricorso agli ammortizzatori sociali, per far fronte alle criticità di bilancio della società e per potenziare la presenza e la diffusione del giornale nella provincia di Salerno.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Al forum di Wpp Italia e TEH Ambrosetti tutto sui Millennials, la generazione che sta cambiando la società e la pubblicità

Malagò ancora contro il Governo: con quattro righe è stato ucciso il Coni

Il Wall Street Journal vara una task force contro fake news e video artefatti