05 giugno 2017 | 14:29

Sulla questione Mediaset avremo presto un incontro in Agcom, dice il presidente di Telecom Italia, de Puyfontaine: confermiamo volontà di essere grande investitore in Italia

“Non ho dettagli precisi sulla cessione di Persidera”, controllata al 70% da Telecom Italia e al 30% dal gruppo Gedi. Lo ha detto il neo presidente di Telecom Italia, Arnaud de Puyfontaine, a chi gli chiedeva se ci fosse una deadline per ottemperare al via libera condizionato concesso dall’Ue a Vivendi per il controllo di Telecom Italia. Il manager ha aggiunto che dell’argomento si occupa il Cda di Telecom.

Arnaud de Puyfontaine, ceo di Vivendi (foto Olycom)

Il nuovo presidente esecutivo di Tim, Arnaud de Puyfontaine, avrà un incontro presso l’Autorità delle comunicazioni “presto” sul caso Mediaset-Telecom. L’Authority infatti nelle scorse settimane ha imposto a Videndi di trovare una soluzione per la sua presenza come azionista di maggioranza relativa in Mediaset, dove i francesi hanno poco meno del 30%, e in Telecom, dove il gruppo di Vincent Bollorè ha il 23,9%, violando il cosiddetto Tusmar.

Alla domanda su cosa potrà fare per Telecom adesso che è il nuovo presidente esecutivo, de Puyfontain ha risposto: “Risponderò a questa domanda molto presto. Oggi abbiamo parlato di Vivendi e della nostra volontà di essere un grande investitore nell’industria dei media in Italia”.